PIOLTELLO
CONCERTO: L’ARTE DELL’IMPROVVISAZIONE AL PIANOFORTE CON IL MAESTRO CECCARINI

Piano City, l’annuale evento dedicato al pianoforte che questo weekend porta a Milano musica non stop con concerti gratuiti e coinvolgendo oltre 250 musicisti, arriva anche a Pioltello. Quest’anno infatti, per la prima volta, Piano City supera i confini della metropoli con uno straordinario programma ‘Fuori Porta’, che oltre Pioltello, coinvolgerà molte località nelle province di Milano, Como, Monza e Brianza, Bergamo.

“Con Piano City Pioltello si conferma un luogo di eccellenza, per la qualità delle persone che la abitano e per quello che producono” ha dichiarato  la sindaca Ivonne Cosciotti  a proposito del concerto , parte del programma della manifestazione, che si terrà il 21 maggio alle ore 11, presso sala consiliare del municipio.

Ad esibirsi, il Maestro Paolo Ceccarini, solista al pianoforte con il concerto ‘L’arte dell’improvvisazione: antica, ma sempre moderna’, performance sulle musiche di Brahms, Mozart e Schumann e che coinvolgerà attivamente il pubblico. L’obiettivo del Maestro sarà infatti quello di mostrare dal vivo la padronanza dell’improvvisazione: “Si tratta di un talento musicale che ha radici antiche come ci insegnano grandi autori del passato che si impegnavano in vere ‘gare d’improvvisazione’, ma è forma assai moderna – ha spiegato Barbara Bonelli, direttrice del Civico istituto musicale G. Puccini – il Maestro Ceccarini ci condurrà incontro a questa forma espressiva, in cui ingrediente essenziale è l’estemporaneità”.

“Il concerto di domenica è figlio legittimo del nostro territorio – ha proseguito la Cosciotti – essendo stato concepito dall’Amministrazione insieme dall’associazione 440, che ha la direzione artistica e didattica del Civico istituto musicale Giacomo Puccini e dimolte altre iniziative musicali in città.” A manifestare tutta la sua soddisfazione è anche l’assessora alla Cultura Jessica D’Adamo: “Siamo e felici e onorati che  una rassegna prestigiosa come Piano City, che raccoglie artisti da tutto il mondo, proponendo brani di ogni genere musicale, sia approdata anche da noi. La rinascita di una città, che è proprio quello a cui come Giunta stiamo lavorando sin dal nostro insediamento organizzando eventi e sollecitando protagonismo delle nostre associazioni, passa obbligatoriamente attraverso l’offerta di opportunità di culturali, di incontro e di bellezza, che solo lo stare insieme e il godere dell’arte possono creare!”.