GORGONZOLA
IN ARRIVO NUOVE STRUMENTAZIONI PER IL CAG

Grande festa al Centro di aggregazione giovanile di Gorgonzola. Il 26 gennaio, durante l’apertura serale, Nicola Basile, assessore alle politiche giovanili, Manuel Marzia, responsabile del settore Servizi alla Persona e Piano di Zona e Chiara Ogliari, assistente sociale,  hanno consegnato al CAG nuovi strumenti che saranno utili al Centro. Tra questi: due telecamere, un videoproiettore, una televisione LCD da 40 pollici, uno smart writing set, una consolle PS4 con due videogiochi, un portatile, una stampante dotata di fotocopiatrice, scanner e un tavolo. Dalla lista devono essere spuntati ancora una batteria e due amplificatori, come strumentazione tecnica, e tre divani per gli arredi, con consegna prevista a febbraio.

“Questi acquisti sono un’ulteriore sviluppo alle Politiche giovanili iniziato con il progetto GATE23 – ha dichiarato l’assessore Basile -.  Come amministrazione comunale vogliamo impegnarci con voi per rendere il Cag un luogo sempre più accogliente, capace di sostenere e sviluppare le potenzialità e le passioni dei giovani di Gorgonzola”. 

Sono parecchi ormai i bandi che hanno come obiettivo la partecipazione e la cittadinanza attiva dei giovani e che vanno a sostegno di progetti come co-working, autoimprenditorialità giovanile, startup, comunicazione digitale, laboratori teatrali e di microtrasformazione. Progetti ai quali GATE23 ha aderito, come “Bang X.O.”, promosso da Regione Lombardia, “Time 4 Job”“Storytelling – narrazioni di comunità” entrambi promossi da Fondazione Cariplo.

Altro progetto della lista, dedicato alla micro imprenditorialità giovanile e ritenuto il fiore all’occhiello del programma è quello della Sala Prove, dove la musica la fa da padrona: un gruppo di ragazzi appartenenti ai CAG di Gorgonzola e Melzo, dopo una specifica formazione, ha ottenuto in gestione le sale prove dei due comuni. L’affitto prevede un costo onorario per i fruitori e parte del ricavato viene reinvestito nel mantenimento delle strutture e nella loro implementazione, mentre un’altra parte viene corrisposto al gruppo di giovani gestori.

I giovani “gaters” sono diventati ormai parte integrante di due eventi tradizionali per la città: la Fiera di Santa Caterina e la Sagra nazionale del Gorgonzola. Inoltre, grazie, alla collaborazione con l’associazione musicale Symphònia, sono promotori del concerto di band giovanili legate al tema della liberà in occasione del 25 aprile “Gorgo Live Contest”.

“È stata una serata emozionante per i nostri ragazzi – ha spiegato Federica Serbelloni della Cooperativa sociale Milagro – che hanno ringraziato entusiasti a colpi di dab dancee”.

ll Centro di aggregazione giovanile si propone come spazio aggregativo,educativo per adolescenti e giovani, luogo di aggregazione, dove con creatività e innovazione i ragazzi possano confrontarsi in modo proficuo, intelligente e competente sviluppando i propri interessi.

FRANCA ANDREONI