SEGRATE
SE SI TRATTA DI BENESSERE VERSO DIPENDENTI E COMUNITA’, LA CITTA’ E’ ANCORA TRA LE MIGLIORI

Solitamente sono le cattive abitudini quelle dure a perdersi, e invece per Segrate è una buona pratica a non smentirsi mai. Anche quest’anno infatti, la città è stata insignita della targa di Workplace Health Promotion – azienda che promuove la salute, dopo attente valutazioni e monitoraggi effettuati dall’ ATS Milano Città Metropolitana

Il riconoscimento è stato ottenuto grazie all’impegno triennale dell’amministrazione comunale a favore dei suoi dipendenti e del benessere dell’intera comunità, riuscendo a  fornire soluzioni  concrete, per i sei ambiti richiesti: conciliazione famiglia-lavoro, alimentazione, attività fisica, contrasto al fumo, contrasto alle dipendenze (alcol) e mobilità sostenibile (ne avevamo parlato nel dettaglio qui).

L’assessora ai Servizi sociali Santina Bosco, per conto dell’amministrazione comunale, ha ritirato il premio rilanciando con le sue parole ulteriori impegni in questo ambito: “La promozione della salute non riguarda solo la macchina comunale, entro fine anno Segrate aderirà alla rete internazionale delle Città Sane, con impegno anche sulla pianificazione urbana per la salute, valutazione di impatto sulla salute, invecchiamento in salute”.

La cerimonia si è tenuta all’Università degli Studi di Milano dove sono state premiate anche due aziende del territorio rispettivamente: Bayer per il suo impegno nell’arco dei tre anni, e Pedevilla che ha iniziato il percorso quest’anno.

SONIA BERETTA