PESSANO
LA SOLIDARIETÀ VERSO I LUOGHI TERREMOTATI PASSA DA SCUOLA A SCUOLA

Da scuola a scuola, da Pessano ad Amandola. In città il pensiero verso i paesi colpiti dal terremoto del 24 agosto, parte dall’Istituto Comprensivo D. Mauro, e arriva fino all’Istituto Omnicomprensivo di Amandola, in provincia di Fermo nelle Marche. Non si tratta di una semplice spaghettata stavolta, che comunque ci sarà come simbolo forte, ma di una serie di piccoli eventi importanti.

Innanzitutto va detto che accanto alla scuola, sono scesi in campo l’Assessorato all’Istruzione, Dussmann,  il Comitato Genitori, il Comitato di lettori ad alta voce Polvere di storie, l’ associazione Volontari per tutti e Aurora Cooperativa Sociale, per fare in modo che il prossimo 30 novembre lasci un segno reale nei giovani studenti.

In quella giornata, a scuola ci saranno attività a tema in ogni classe, ogni alunno riceverà una poesia e il pranzo scolastico vedrà un contributo ad offerta libera da parte delle famiglie, che saranno poi chiamate a raccolte anche la sera. Dalle ore 20.00 infatti, nei locali della Scuola Secondaria di via Roma, si terrà una lettura collettiva ad alta voce per adulti e ragazzi, cui seguirà la degustazione di spaghetti all’Amatriciana sotto corrispettivo economico di minimo 3 euro, che verranno devoluti insieme alle offerte del pranzo, alla scuola di Amandola.

Per l’evento gastronomico serale, è necessaria la prenotazione entro e non oltre domani 27 novembre chiamando il numero 339.7483618 dalle 12.00 alle 14.00, o scrivendo a info@comitatogenitoripb.com.