GORGONZOLA
L’ALIMENTAZIONE DEI PIU’ PICCOLI AL CENTRO DELL’ATTENZIONE NELLE SCUOLE

Sono molte le notizie quotidiane riguardanti i problemi causati da un’errata alimentazione. Educare non è un compito facile ed educare a una sana e corretta nutrizione non è da meno.

Il Comune di Gorgonzola, a questo riguardo, ha affidato questo importante compito alla Dussmann Service Srl per trasmettere i corretti principi alimentari negli ambienti scolastici del paese. Questa società, oltre a gestire il servizio di ristorazione scolastica e sociale, si è inoltre presentata nei mesi tra aprile e giungo tra i banchi di scuola attraverso due progetti di educazione alimentare tenuti dalla Dott.essa Giorgia Falessi. “Il buongiorno si vede dal mattino” è il primo percorso presentato all’interno della Scuola Primaria che ha visto, attraverso delle lezioni ludico-pratiche, trasmettere maggiore consapevolezza e responsabilità ai ragazzi sull’importanza che ha il gesto della prima colazione del mattino; il secondo percorso educativo è stato rivolto invece ai più piccoli, ovvero ai bambini iscritti alla Scuola dell’Infanzia: attuando il laboratorio “ Piccoli Fornai” i bambini hanno potuto sperimentarsi con le materie prime, creando con le proprie mani alimenti che ogni giorno trovano sulla tavola dell’asilo o in quella di casa. “Assaggiare prodotti sani e abbinamenti inconsueti (penso alla ricotta con miele o marmellata), in un contesto di crescita e confronto come quello della classe –ha commentato Ersilia Barraco, Assessore alle Politiche Scolastiche ed Educativeha determinato ricadute positive nelle famiglie e come Amministrazione desideriamo continuare con Dussmann il lavoro di consapevolezza sull´alimentazione con queste modalità esperienziali e creative”.

Secondo l’ultimo rapporto UNICEF-ISTAT del 2013, la quota dei bambini e dei ragazzi compresi tra i 3-17 anni che non compie una adeguata colazione è pari al 9,9% mentre il consumo giornaliero di snack, ovvero prodotti poco nutrienti, sale arrivando ai picchi di 17,4% tra i ragazzi dagli 11 ai 17 anni. Dati questi che sommati al consumo quotidiano di verdura e il consumo di più di mezzo litro di bevande gassate al giorno inducono a gravi disturbi di malnutrizione. Questo è proprio quello che l’amministrazione comunale vuole evitare grazie alla collaborazione con Dussmann. Quest’ultima inoltre, è tornata negli istituti scolastici a fino giungo nelle vesti del Direttore Operazioni Filiale Scuole Dussmann, Francesco Garubba, consegnando e installando  ben due Lavagne Interattive Multimediali (L.I.M) tra cui una , vinta in sede di gara circa un anno fa e destinata alla Scuola di Via dei Tigli oltre che ad essere dotata del carrello mobile. Grazie a questa ultima tecnologia e grazie soprattutto agli insegnamenti alimentari che questi percorsi hanno prodotto, i bambini delle due scuole sapranno ancor più dare valore e interesse ad uno degli argomenti più importanti per la nostra salute.