BRUGHERIO
31 MARZO: L’ADDIO ALL’ EX SINDACO ETTORE GILTRI, UOMO SIMBOLO DELLA CRESCITA DELLA CITTA’

Negli anni in cui Brugherio si avviava verso il suo periodi di maggior sviluppo, il primo cittadino in carica era Ettore Giltri, che tra il 1965 e il 1975, si fece promotore di iniziative che restano ancora nella storia della comunità. La costruzione di alcune scuole del paese, l’idea di un piano di edilizia popolare con prezzi contenuti che sono stati una vera benedizione per tanti cittadini in quel periodo; e poi la nascita del notiziario comunale per informare in modo capillare tutta la cittadinanza, e un mezzo per informazione e cultura, promossa anche attraverso la creazione della Comunità d’Arte.

Foto-Ettore-GiltriSolo queste solo alcune delle storiche immagini che Brugherio conserva del Cavalier Ettore Giltri, ex sindaco scomparso lo scorso 29 marzo, l’uomo che celebrò i 100 anni della fondazione di Brugherio, e che era presente quando venne conferito al paese il titolo di città.  “Un uomo ironico e schivo, che anche dopo la conclusione del suo mandato politico e amministrativo ha proseguito, in altre forme, il suo impegno per gli altri. Un uomo con grandissimi valori morali, segnato anche da alcune tristi vicende familiari, sopportate con grandissima dignità”. Queste le parole dell’attuale sindaco Marco Troiano, il primo a dare notizia della morte di Giltri attraverso la sua pagina Facebook nella mattinata di martedì.

Con l’ex primo cittadino, Troiano aveva tenuto nel tempo un affettuoso e cordiale rapporto, tanto da averlo presente anche all’insediamento della giunta nel 2013, e potendo contare su qualche consiglio e sostegno “quando lo incontravo per Brugherio”, spiega ancora Troiano dalle pagine del blog del PD brugherese: “Del resto, continuava ad essere attento alla vita della comunità prosegue, e conclude: “Brugherio rende omaggio commossa ad un uomo che tanto ha fatto per lo sviluppo della nostra comunità”.

E il saluto affettuoso della città sarà oggi 31 marzo alle ore 14.45 presso la Chiesa di San Bartolomeo, dove si svolgeranno le esequie.