SEGRATE
PREMIATI 26 STUDENTI DAI VOTI ECCELLENTI. MICHELI “SIATE MODELLI POSITIVI NELLA COMUNITÀ”

La cultura non è un bagaglio di nozioni fini a se stesse ma la capacità di sapere leggere il contesto, costruire relazioni, guardare gli altri. Un’apertura sul mondo che è intelligenza, dal latino intus legere, leggere dentro, vedere dentro, aldilà della pura apparenza, non solo le cose e ciò che ci circonda ma prima di tutto le persone”. 

Con queste parole l’Assessore alla Cultura e Ricerca Gianluca Poldi, ha espresso le sue congratulazioni a tutti i 26 studenti segratesi che ieri, 17 dicembre, hanno ricevuto le Borse di Studio per aver concluso il proprio percorso di studi nelle scuole medie, superiori ed università, con il massimo dei voti. Una cerimonia molto partecipata, in cui lo stesso assessore ha sottolineato quanto l’amministrazione stia investendo sui giovani che mettono impegno per costruire il proprio futuro partendo proprio dal cardine dell’ Istruzione.

Dei ventisei giovani studenti, 21 provengono dalle scuole medie (due dell’Istituto Comprensivo Rosanna Galbusera e undici della Sabin), michelipoldi02tutti hanno conseguito la licenza di terza con una votazione di 10/10 e per questo hanno ricevuto un assegno del valore di 200 euro. 250euro è stato invece il premio andato ai tre diplomati con 100/100 che hanno sostenuto la maturità al Liceo Scientifico Niccolò Machiavelli, al Liceo Classico San Raffaele e all’Itsos di Cernusco sul Naviglio. Le due studentesse universitarie laureatesi con lode all’ Accademia delle Belle Arti di breara e all’ Università Statale di Milano, è andato invece un assegno da 500 euro ( (in coda all’articolo tutti i nomi dei premiati).

Il primo cittadino Paolo Micheli, che ha stretto la mano ad ogni studente, si è congratulato con tutti i giovani invitandoli ad essere modelli positivi aprendosi agli altri, spendendo tempo prezioso per la comunità a tutto campo, dalla politica al volontariato, seguendo quel’ ostinazione civile che il Sindaco ha ripreso dalle parole di Umberto Ambrosoni, e che fa riferimento a tutti quei giovani che dedicandosi al prossimo si caricano un pezzo di società sulle spalle. “L’amministrazione comunale  -ha proseguito Micheli- è onorata di riconoscere anche quest’anno il merito di tanti ragazzi che ogni giorno si impegnano con dedizione e passione ad adempiere al meglio il proprio compito di studenti. Un dovere cui si è chiamati con serietà e responsabilità e, nel contempo, un diritto di cui si deve essere consapevoli e cui si deve attribuire il fondamentale valore che ha”. micheli01

E su quanto lo studio e la cultura siano basi formanti e fondanti per il futuro delle nuove generazioni, e a cascata anche per la strada che Segrate percorrerà con loro, lo ha spiegato nuovamente l’Assessore PoldiDottore in Fisica e Docente Universitario con collaborazioni sia all’Università di Bergamo che all’ Università di Urbino, che per l’occasione ha riproposto le parole di Antonio Gramsci: “Cultura non è possedere un magazzino ben fornito di notizie, ma è la capacità che la nostra mente ha di comprendere la vita, il posto che vi teniamo, i nostri rapporti con gli altri uomini. Ha cultura chi ha coscienza di sé e del tutto, chi sente la relazione con tutti gli altri esseri”.

Dunque i 26 studenti premiati sono usciti dal Centro Verdi con un contributo economico da spendere, magari proprio in cultura, e con riflessioni utili da portare a casa e da tenere a memoria per il continuo del loro percorso.

Elenco premiati Scuole Medie (10/10): 
Nadia Bagatti (e lode), Chiara Brambilla, Federico Luigi Di Mingo (e lode), Federico Lolli, Matilde Randi, Anna Amneris Sciarrone (e lode), Alice Venturi, Chiara Vigorelli, Gaia Pettinelli, Lorenzo Viganò, Federico Arcuri, Marta Bidinotto, Greta Gerotto, Alessandro Lazzoni (e lode), Federica Maggi (e lode), Marta Marino, Vittoria Perdonò, Alessandro Pirovano (10 e lode), Sara Pistocchi, Federico Giuseppe Pugliese, Luna Resechi.

Elenco premiati Scuole Superiori (100/100):
Niccolò Nicotra, Giammarco De Mattia, Giorgio Alberto Pagani

Elenco premiati Università (laurea con 110 e lode):
Nadia Marni, Beatrice Tuberty Vilà

GABRIELE ROSSI