COLOGNO
CONFRONTO TRA CULTURE, SOLIDARIETÀ E ARTE IN UNA MOSTRA SUL TIBET

Guerra è forse la parola più ascoltata, scritta e pronunciata in questi ultimi anni, e particolarmente in queste ultime settimane. A Cologno, ci pensa una smotta d’arte a far riflettere, ma puntando i fari sulla parola pace.

Il comune in collaborazione con l’associazione Tibet Culture House Italy e il patrocinio della Regione Lombardia, ospita la mostra “Collezione Metafisica” del maestro Guido Bolzani dal 3 al 10 dicembre presso la Sala Pertini di Villa Casati. Le 25 tele glicèe rappresentano una possibilità unica di incontrare e conoscere il mondo tibetano attraverso l’arte, approfondendo quindi gli aspetti di una cultura pregna di forte sentire pacifistada prendere ad esempio in questo momento storico“, ha commentato il Sindaco Angelo Rocchi.

Intenti di pace ma anche di solidarietà, in una manifestazione che ha come scopo principale quello di raccogliere fondi per gli oltre 16,000 bambini tibetani in esilio in India. In parallelo all’esposizione artistica, gli organizzatori daranno vita ad una grande Mandala, un disegno a forte significato spirituale e rituale nella religione buddhista, che verrà distrutto come da tradizione il 10 dicembre, ultimo giorno della mostra ma anche Giornata Mondiale dei Diritti Umani, nonché giornata storica nella quale verrà conferito il Nobel per la Pace proprio al Dalai Lama. 

Collezione metafisica racchiude in sé una molteplicità di aspetti che ho sposato immediatamente –dice l’Assessore alla Cultura Dania Perego- Si va dalla conoscenza di una cultura come quella tibetana, all’aspetto della solidarietà sociale con la raccolta di fondi per i bambini tibetani, per finire al dialogo tra culture diverse che hanno da condividere e imparare a vicenda.” Entusiasta dell’ iniziativa anche il primo cittadino, che conclude: “I tibetani rappresentano un caso nel quale si evidenzia la necessita di salvaguardare lo spirito identitario e delle tradizioni di ciascun popolo, che affondano le radici nella storia”.

GABRIELLA FERRARI