BRUGHERIO
CROCE ROSSA: I 40 ANNI VANNO FESTEGGIATI ALLA GRANDE

“Ho l’onore di rappresentare i circa 240 volontari del Comitato CRI di Brugherio. Siamo particolarmente felici di poter festeggiare questi primi 40 anni di attività sul territorio, in primis con la popolazione di Brugherio e poi anche con tutti i nostri sostenitori e amici che ci consentono di continuare a incarnare ogni giorno gli ideali di Croce Rossa di Umanità e Imparzialità“.

Sono queste le parole del Presidente della CRI Brugherio Angelo Saccomano, che riassumono una storia di passione e amore per il prossimo e la città, un legame che unisce Brugherio alla sede locale della Croce Rossa Italiana, operativa sul territorio dal 1975, e che verrà festeggiato il prossimo 13 settembre in Piazza Roma. La sede ora è in Via Oberdan, ma chissà quanti si ricordano ancora dell’edificio accanto alla biblioteca in Via Italia, e chissà quante altre immagini scorreranno sia tra gli operatori e i volontari della C.R.I., sia tra i cittadini che hanno visto crescere questa realtà anno dopo anno, fino a spegnere le 40 candeline.

Dopo la lettura dei 7 principi della C.R.I e l’alzabandiera presso la sede di Via Oberdan 83 alle ore 09.00, il corteo dei volontari raggiungerà Piazza Roma accompagnato dalla Fanfara della Croce Rossa Italiana, e lì aprirà il villaggio didattico (ore 10.00) che proseguirà per l’intera giornata. Interessantissimo sarà il percorso interattivo che i cittadini potranno seguire in modo attivo cimentandosi in prima persona nelle pratiche che attraverso le sei aree di azione dei volontari CRI: salute, sociale, emergenza, diffusione del Diritto Internazionale Umanitario,  giovani, promozione e comunicazione. Anche i bambini avranno il loro spazio con un villaggio dedicato che apri nel pomeriggio in Villa Fiorita (dalle ore 14.30).

Un momento più istituzionale è previsto in tarda mattinata (11.00) con l’inaugurazione della targa commemorativa dei primi 40anni del servizio, e la presentazione di un nuovo mezzo: “Vogliamo dare risalto, nel momento dell’inaugurazione di un nuovo mezzo Cri e della consegna di alcune medaglie di anzianità di servizio -ha continuato Saccomanoad alcune persone che dal punto di vista istituzionale, civile e interreligioso possono rappresentare tutte le sensibilità del nostro territorio”.

La giornata si concluderà con il taglio della torta come si compete ad ogni vera festa di compleanno. L’appuntamento è quindi per il 13 settembre, per applaudire un pezzo di storia brugherese lungo 40 anni: CRIBRU, il cui presidente lascia a tutti parole importanti nel suo invito alla cittadinanza: “Soprattutto in questo momento storico, è importante fare unità intorno all’ essere umano, senza distinzione alcuna e con la sola preoccupazione di occuparsi con competenza di esso e dei suoi bisogni primari proprio là dove è più debole o fragile. Buon compleanno Croce Rossa di Brugherio! E venite tutti a festeggiare con noi”.