A Gessate la nuova intitolazione della sede del Gruppo Comunale AIDO

Accanto a Maurizio Sciutti il nome di Arnaldo Bertini

A Gessate si è tenuta sabato 21 gennaio la nuova intitolazione della sede del Gruppo Comunale AIDO che acconto a Maurizio Sciutti ha unito il nome di Arnaldo Bertini. In piazza della Pace alle 11 la cerimonia di benedizione del labaro e della targa commemorativa alla presenza della Sindaca Lucia Mantegazza, della Presidente del Gruppo Comunale AIDO Gessate e Vicepresidente vicaria di AIDO provinciale Silvana Crepaldi, del Presidente provinciale AIDO Luca Mosconi, di Emidio Colombo AIDO Gessate, del Parroco della Comunità della Divina Misericordia Don Matteo, di Helga Bertini e di Piera Masciutti con le rispettive famiglie.

“La cultura del dono”

Arnaldo Bertini è scomparso nel 2022 all’età di 86 anni. Éstato uno dei fondatori del Moto Club Gessate, di cui è stato presidente onorario, ed è stato presidente dell’AID0 dagli anni 90 al 2020. Una prima intitolazione della sede è stata al primo donatore di cornee Maurizio Sciutti «Parlare di AIDO Gessate vuol dire parlare di Arnaldo e viceversa -ha esordito Silvana CrepaldiOggi abbiamo dedicato a lui la nostra casa, quella che fu per lui, per molti anni, l’impegno serale del martedì e del venerdì sera. La sua presenza ed il suo impegno hanno fatto di AIDO Gessate il Gruppo comunale il riferimento anche per i paesi limitrofi. Nasce il 30 giugno 1985 per la volontà di un gruppo di persone e dell’allora Assessore ai Servizi Sociali Cesare Fagnani. Arnaldo è stato il primo presidente e dedica anima e corpo a noi e, non solo, ma anche a tutte le altre associazioni di cui faceva parte; organizza incontri con medici di alto livello, promuove iniziative sportive, si interfaccia con l’Amministrazione comunale per promuovere il progetto “Scelta in Comune”. Nell’autunno del 2021 Arnaldo, già sofferente, chiede di essere sostituito nella carica di presidente pur restando attivo nel consiglio. Dire Arnaldo vuol dire altruismo».
Attualmente gli iscritti all’AIDO Gessate sono circa 300 mentre sono 1876 le persone gessatesi che si sono espresse sulla donazione degli organi al rinnovo della Carta di Identità in Comune «Siamo lieti di ospitare negli spazi comunali le attività di AIDO perché per noi, così come per le precedenti amministrazioni -Le associazioni del territorio costituiscono un patrimonio prezioso per la comunità e il territorio- Per me è un grande onore essere qui Arnaldo è stato una persona che non solo ha fondato questa associazione ma negli anni ha fatto crescere, in faticoso, silenzio l’attività di questa associazione. Siamo tuti orgogliosamente qua perché significa che la continuità di un impegno nel tempo al pari di Arnaldo uomini e donne che hanno creduto e credono in AIDO ha fatto sì che certi messaggi e certe ispirazioni siano riusciti ad imporsi e ad affermarsi e a coinvolgere tutte le generazioni che si sono succedute. AIDO è entrata nelle Scuole ed è bello vedere che anche i giovani parlano di questo. AIDO è vita e speranza. E’ cultura del dono».

Luca Mosconi, Lucia Mantegazza, Piera Masciutti, Emidio Colombo, Silvana Crepaldi ed Helga Bertini

«In AIDO dal 2014 e non ho avuto personalmente il piacere di conoscerlo -ha commentato Luca Mosconima in sezione provinciale a Melzo ho sempre sentito il suo nome come persona attenta, sensibile, che si è spesa per tutta la vita non solo a sensibilizzare le persone al dono ma al volontariato e oggi credo che questa sia la dimostrazione di quello che ha saputo seminare e di tante persone che gli vogliono bene. Lunga vita ad AIDO Gessate e alla cultura del dono che tanto Arnaldo Bertini e Maurizio Sciutti hanno voluto e condiviso».

 

Augusta Brambilla