BCPOD: a Vimodrone il nuovo sistema per parcheggiare la bicicletta in tutta sicurezza

Vimodrone sostenibile: nove box chiusi ermeticamente, videosorvegliati e gestiti da un'APP. Ecco un nuovo modo per incentivare l'utilizzo della bicicletta e della mobilità dolce

Da oggi in poi parcheggiare la propria bicicletta senza correre il rischio di furto o danneggiamento non sarà più un problema a Vimodrone, il primo comune a credere nell’ambizioso progetto e a installare i BCPOD in diverse aree della città.

Cosa sono i BCPOD

Si tratta di strutture chiuse ermeticamente e dotate di un sistema intelligente, gestito da un’App, che permettono di prenotare, aprire e chiudere i box dedicati al parcheggio di biciclette, Ebike e monopattini elettrici. I BCPOD, sono videosorvegliati, e muniti di prese per la ricarica elettrica dei dispositivi, e comunicano con una centrale operativa 24 ore su 24.

L’inaugurazione

Sabato 3 Dicembre si è svolto l’evento di inaugurazione di 9 postazioni BCPOD a Vimodrone. A presentare il progetto Stefano Frascolla insieme a tutti i soci fondatori di della start up innovativa, alla presenza del Sindaco Dario Veneroni, degli Assessori e del comandante della Polizia locale Giovanni Pagliarini, che hanno collaborato alla realizzazione del progetto.
Ospiti dell’evento anche Beatrice Uguccioni, Consigliera delegata alla Mobilità e Infrastrutture di Città Metropolitana di Milano e gli Assessori dei comuni limitrofi di  Giulia Vezzoni, (Segrate) e Alessandro Galbiati (Cernusco sul Naviglio).

«Vimodrone negli ultimi anni ha promosso diversi progetti mirati alla sostenibilità -ha spiegato il Sindaco Dario Veneroni durante l’inaugurazione- credere in questo progetto significa per noi concretizzare la nostra idea di città del domani, una città che aspira ad essere più sostenibile e più attenta all’ambiente. L’installazione di questi Pod, oltre che a fornire riparo e sicurezza a chiunque voglia parcheggiare la propria bici, mira anche a incentivare l’utilizzo di mezzi più ecologici»Il progetto è nato da un team di imprenditori con diverse professionalità alle spalle, che hanno accolto questa prima installazione con grande entusiasmo in quanto rappresenta per loro un “battesimo” che precede un’altra grande apertura, quella del Comune di Bergamo.

Proprio in queste settimane, BCPOD sta infatti provvedendo all’installazione di altri 35 box, che faranno parte del progetto Bicity del Comune di Bergamo, in aggiunta ad altri servizi già presenti sul suolo comunale, quali la velostazione e le rastrelliere «Il nostro progetto non vuole andare a sostituirsi agli altri servizi già presenti sul territorio, ma a integrarsi con essi -ha spiegato Gianni Valentino, socio e co-fondatore- speriamo che queste due installazioni siano solo l’inizio; puntiamo infatti a vedere i nostri Pod dislocati in varie città, collegati e integrati fra di loro, in modo da formare un vero e proprio network».

Nove box installati a Vimodrone

Tre nuove strutture da tre postazioni ciascuna, che si trovano presso:

Stazione Metropolitana di Vimodrone Centro, via Dante
Via XI Febbraio, area adiacente alla Biblioteca
Centro Commerciale di Vimodrone, entrata Spazio Conad

Come utilizzarli 

Utilizzarli è semplicissimo. Basta infatti scaricare l’App di BCPOD dagli store Android e Apple, grazie alla quale ogni utente potrà, da remoto, trovare il parcheggio più vicino, prenotare il box e aprirlo tramite l’App per depositare e ritirare il proprio veicolo.

Come normale parcheggi custoditi, si paga solo a consumo, ma fino al 31 di Dicembre saranno gratuito in via sperimentale, per chiunque voglia cominciare a utilizzarli.