Il palco del C.C. Area di Carugate torna a “infiammarsi”

Dal 12 novembre un programma di 6 live senza sosta ogni sabato per tutti i gusti e generi

immagine di repertorio

E’ uno dei punti di aggregazione più longevi della martesana. Nel tempo ha ospitato migliaia di eventi tra mostre, incontri, cene, dibattiti, conferenze e moltissimi live e dj set, ma come tutti i punti di ritrovo la pandemia ne ha interrotto bruscamente le attività.

Ora è tempo di riprendere, e al C.C. Area di Carugate la musica dal vivo torna a farla da padrona con un programma musicale a tutto tondo che va dalla musica rock, fino alle sonorità più raffinate del Jazz, e che per 6 sabati a partire dal 12 novembre promette di  tornare a far ballare i giovani della martesana.

Il programma 

Si parte con sabato 12 novembre con i “Mach Shau”, band che nel 2004 ha raccolto  le ceneri di “Boomerang Kids”. La loro attitudine è sicuramente riconducibile al punk, anche se il prodotto finale risulta impreziosito da influenze che vanno dal rock’n roll allo stoner, dal garage ai Black Rebel motorcycle club, per un prodotto finale che si discosta dal cliché pur mantenendo semplicità e violenza.

Sabato 19 Novembre sarà la volta dei FAITH & 2 GUYS, trio Jazz composto da Giancarlo, Federica e Toni, mentre il 26 Novembre a calcare il palco di via Garibaldi, 26 saranno i “The Beat Barons“, band che ripropone il sound della Liverpool anni Sessanta attraverso i brani dei gruppi più famosi come the Beatles, the Searchers, Gerry & The Pacemakers e the Swinging Blue Jeans.
Il primo sabato di dicembre si tingerà di Blues con i “Wangy Blues Machine”, mentre sabato 10, le sonorità si faranno più dure con il rock-metal di “Frances and the Mute“, un duo che sembra un trio dal un sound potente, pieno e dal cuore italiano. A chiudere la rassegna sabato 17 dicembre, i  “Kosmodromo”, quartetto di musicisti di estrazione rock con la curiosità per armonie esotiche e ritmiche ancestrali. Insomma c’è n’è davvero per tutti i gusti e i generi, ma per il locale carugatese l’obiettivo rimane sempre lo stesso: divertirsi e dare ai giovani l’opportunità di esprimersi attraverso le forme artistiche che in questo caso prenderanno la forma di chitarre, microfoni e batterie.

L’ingresso è sempre gratuito con tessera ARCI.

Per tutte le informazioni è possibile consultare la loro pagina Facebook 

Orario inizio concreti 21.30 – C.C.Area – Carugate – Via G. Garibaldi, 26