Gorgonzola, la Fiera di Santa Caterina apre le porte

Dal 1785 è un punto fermo per Gorgonzola e la Martesana. Eventi, mostre, musica, giochi e tantissima attività per grandi e piccini: il weekend del 26-27 Novembre torna la Fiera di Santa Caterina

Tutto è pronto per la 238° edizione della Fiera di Santa Caterina. Il 26 e il 27 novembre a Gorgonzola sono attesi eventi e iniziative legate alla storia locale e alle tradizioni popolari della comunità gorgonzolese.

La presentazione della 238° ufficiale Fiera di Santa Caterina si è tenuta nella Sala Consiliare di Gorgonzola alla presenza del Sindaco Angelo Stucchi, Flavio Marchetti,Presidente del Comitato Coordinamento della Fiera, Antonio Pierni, Responsabile Settore Sicurezza Urbana, Michela Coppari, Responsabile Settore Entrate e Servizi al Cittadino e alla Comunità, Giuseppe Vitaliano, Responsabile Settore Gestione e Governo del Territorio e Donatella Lavelli, Presidente della Pro Loco.

“Consolidare e sobrietà”

La Fiera di Santa Caterina d’Alessandria viene istituita dal Duca Gian Galeazzo Serbelloni nel 1785, per vivacizzare l’economia del paese con la contrattazione di merci, grano, bestiame, lino e quant’altro, usufruendo di esenzioni fiscali autorizzate dal Regio Magistrato Camerale. Nel 1950 la fiera si allarga all’artigianato e all’industria manifatturiera locale, diventando fiera regionale negli anni Ottanta.

«Due sono le parole che ci hanno guidato nella programmazione delle attività: consolidare e sobrietà. –ha dichiarato il Sindaco di Gorgonzola Angelo Stucchi Consolidare perché abbiamo dato un accento forte alla Santa a cui la nostra fiera è intitolata e sobrietà non perché ci siamo trovati ad avere meno risorse rispetto al passato, ma per riprendere lo spirito della prima edizione in un momento di difficoltà economica».

«È stata un’occasione di ricerca che mi ha permesso di studiare meglio la storia del luogo– ha commentato l’illustratrice Alessandra Di Consolie, nello stesso tempo, guardando le iconografie antiche, i colori e gli elementi che hanno fatto parte della sua esistenza ho unito la tradizione agricola del territorio con la sua santità».

Gli eventi

Un ricco programma di eventi e iniziative per grandi e piccini che si snodano tra mostre e musica, tradizioni e storia, bancarelle e hobbisti, mezzi agricoli, associazioni e degustazioni lungo le vie e le piazze, in Biblioteca, a Palazzo Pirola, in Municipio, al Centro Intergenerazionale, al Centro Sportivo e al Parco Sola Cabiati.

Venerdì 25 novembre alle 17.30 a Palazzo Pirola si terrà l’inaugurazione della mostra “La musica che gira intorno”: le foto di Sandro Niboli dialogano con le chitarre di Claudio Santelli e con i grammofoni e le radio d’epoca di Ugo Minetti. Sempre Venerdì 25 novembre al Centro Intergenerazionale, sarà la volta di “Fight the violence vol.II” con i giovani freestyler che si sfideranno a colpi di rima contro ogni forma di violenza. Sabato 26 novembre alle 21 in Sala Argentia la musica di “Corrado Beretta&The Funky Machine” in una performance dell’autore, compositore brianzolo con la sua band. Il 23 novembre alle 21 la Sala Consiliare ospiterà “Santa Caterina, la nostra eroica e leggendaria patrona” a cura dell’educatrice museale Valentina Crifò; dal pennello di Luini, Caravaggio, Parmigianino per cogliere l’essenza di questa figura. In Sala Consiliare il 22 novembre “Martesana: ieri, oggi, domani” quattro cortometraggi per conoscere il nostro territorio a cura di Ecomuseo Martesana e Concordiola. Sabato 26 novembre in Biblioteca Giancarlo Mele presenterà il suo libro “Martesana in mano” (Meravigli) un ritratto di luoghi, storie, leggende lungo la ciclovia.

Domenica 27 novembre la ”SantaCateRUN” con ritrovo al Centro Sportivo Comunale Seven Infinity alle 9 per gli adulti in un percorso di 10 km e alle 10 per i bambini delle elementari, 500 metri, e per i ragazzi delle medie, 5 km. Dalle 9 di sabato 26 alle 16 di domenica 27 novembre si svolgerà la sesta edizione “La grande caccia” gioco attivo per le strade cittadine.

Tanti gli eventi dedicati ai più piccoli: i laboratori “Latte, burro …&mani” e “Mani in pasta”, il Mercabimbo, il Villaggio degli Scout, gli Arcieri, la miniRc, il Battesimo della Sella. L’area giostre sarà aperta dall’11 al 27 novembre e le luminarie della Via Romantica dal parco Ansa del Naviglio al Ponte di Cadrigo.

Per avere maggiori informazioni è possibile è possibile consultare il sito www.comunegorgonzola.mi.it.

 

Articolo e Foto di Augusta Brambilla