BookCity Milano approda a Pioltello

Il prestigioso appuntamento si svolgerà presso la Biblioteca Comunale “A.Manzoni”. La sindaca Ivonne Cosciotti «BookCity a Pioltello: motivo di orgoglio»

La celebre iniziativa culturale sostenuta dal Comune di Milano, volta a promuovere il mondo del libro e della lettura, arriva in Martesana.

Il Comune di Pioltello, quest’anno, aderisce a BookCity Milano, con la presentazione del libro “Intelligenza artificiale – L’uso delle nuove macchine” (Bompiani) di Federico Cabitza, professore associato di interazione uomo-macchina all’Università degli Studi di Milano-Bicocca, coautore con Luciano Floridi.
L’appuntamento è per sabato 19 novembre alle 16.30, in Biblioteca Comunale “A.Manzoni”, per un dialogo tra uomo e macchine.

«L’inserimento della nostra città nel prestigioso circuito di BookCity è motivo di orgoglio – ha dichiarato la Sindaca Ivonne Cosciotti – questo è il risultato dell’evoluzione che sta interessando la nostra biblioteca, in sintonia con lo spirito della nuova azienda speciale CUBI, culture e biblioteche in rete, di cui fa parte, e che punta a fare della “casa dei libri” un polo culturale, luogo di condivisione di saperi e persone attraverso i libri».

Il libro, la lettura e i lettori

BookCity Milano è un’iniziativa voluta dal Comune di Milano e dall’Associazione BookCity Milano a cui si è affiancata l’Associazione Italiana Editori in collaborazione con l’Associazione Italiana Biblioteche e l’Associazione Librai Italiani.
É un evento condiviso con l’obiettivo di mettere al centro del progetto di una serie di eventi diffusi sul territorio urbano il libro, la lettura e i lettori come motori e protagonisti dell’identità della città e delle sue trasformazioni nella storia passata, presente e futura.

«Quest’anno anche la Città di Pioltello aderisce alla manifestazione BookCity 2022, la festa diffusa e partecipata del libro e della lettura che coinvolge Milano e tutta l’area metropolitana – ha spiegato Marta Gerli, Assessora con delega alla Biblioteca. Lo facciamo con una proposta che si inserisce perfettamente nella tematica di questa edizione: “La vita ibrida”. Una conversazione a metà tra tecnologia e filosofia per riflettere sulla natura dell’intelligenza artificiale e sul suo utilizzo, per capire e scegliere quale futuro e quale mondo vogliamo contribuire a realizzare con l’uso delle ultime invenzioni umane. Ci auguriamo – ha aggiunto Marta Gerli – che in molti colgano questa preziosa opportunità di approfondimento e confronto che riguarda tutti, giovani e meno giovani, esperti e profani, perché l’intelligenza artificiale permea ormai tutti gli aspetti anche molto pratici e quotidiani della nostra vita».

Info utili

La rassegna si articola in tre giorni, più uno dedicato alle scuole, durante i quali vengono promossi incontri, presentazioni, mostre, spettacoli e seminari sulle nuove pratiche di lettura.
É consigliata la prenotazione chiamando il numero di telefono 02.92.36.63.40 oppure inviando una email a biblioteca.pioltello@cubinrete.it.

 

Augusta Brambilla