A Bussero arriva lo sportello digitale gratuito

L'associazione anziani e i volontari del progetto Robottiamo insieme all'amministrazione comunale offrono il loro supporto agli utenti sulle nuove piattaforme social e attività digitali

computer

Prenotare una visita, pagare una bolletta, accedere al proprio fascicolo sanitario, al giorno d’oggi queste attività possono essere gestite attraverso la nuova identità digitale con procedimenti informatici che possono risultare complessi soprattutto per le persone più anziane. Spid, Pin, prenotazioni online, email rischiano di essere sigle incomprensibili in un mondo che si sta muovendo sempre più in fretta verso il digitale e nel quale sono sempre più i servizi, per lo più essenziali, che ne richiedono le competenze per accedervi.

A fronte di queste necessità, dal mese di Maggio 2022 l’Associazione Anziani in collaborazione con il Progetto Robottiamo e l’Amministrazione Comunale, ha aperto in Villa Radaelli uno sportello digitale gratuito, per aiutare le persone che sono più in difficoltà nell’utilizzo delle nuove piattaforme digitali.

Per il supporto sarà quindi sufficiente chiamare l’Associazione anziani di Bussero al tel. 02-95330247 dalle ore 15.00 alle ore 16.30 e fissare un appuntamento insieme ai volontari digitali, la parte operativa infatti sarà garantita da professionisti volontari in ambito informatico del progetto Robottiamo.

Uno sguardo al progetto Robottiamo 

Un progetto che nasce per promuovere la robotica come disciplina scientifica ma anche come vero e proprio strumento didattico per l’insegnamento delle materie curriculari e appassionare le ragazze alla tecnologia. Dal 2013 vengono proposti e realizzati dei  laboratori di robotica per ragazzi dai 6 ai  16 anni di Milano, Bussero e altre distretti della Martesana, con l’obiettivo di farli avvicinare, in modo divertente e pratico, alle materie STEAM, ovvero le materie scientifiche alla base della programmazione senza dimenticare la parte artistica e creativa che appassiona le ragazze. In particolare nei laboratori di Robottiamo, si propone di lavorare in piccoli gruppi, avendo a disposizione diversi kit di robotica didattica, diversificati  in base all’età, manuali, percorsi prova, schede  e l’uso di un software progettato appositamente per avvicinare alla programmazione anche chi ha difficoltà di lettura e scrittura.