A Melzo la rassegna “Cinemargini” in collborazione con lo Scientifico Linguistico “G. Bruno”

Un ciclo di proiezioni per raccontare la contemporaneità della periferia urbana

nel nome di Antea

Arcadia Cinema Melzo ha organizzato la rassegna cinematografica “Cinemargini” in collaborazione con il Liceo Scientifico Linguistico “G. Bruno” di Melzo e l’associazione-centro culturale Spazio MEM e con il patrocinio dell’Amministrazione comunale.

Dal 3 ottobre, ogni lunedì, e fino al 12 dicembre sarà possibile assistere alla proiezione di dieci pellicole, introdotte dai ragazzi e dalle ragazze del Liceo melzese e dai giovani di Spazio MEM con letture, performance ed approfondimenti.

Cultura cinematografica

Uno sguardo sulle vite di diverse generazioni, alla ricerca di un proprio ruolo nella comunità e nella società presente e futura.

«Siamo felici di aver organizzato questa rassegna cinematografica – ha dichiarato Laura Fumagalli responsabile Marketing ed Eventi Arcadia Melzo – perché i film vengono presentati dai giovani del liceo melzese e dai giovani dell’associazione MEM. È un’iniziativa rivolta ai giovani e in cui i giovani sono protagonisti».

Il primo appuntamento è fissato per lunedì 3 ottobre con “Il bambino nascosto” di Roberto Andò- 2021; il 10 ottobre “Il legionario” di Hleb Papou-2021; il 17 ottobre “A Chiara” di Jonas Carpignano-2021; il 24 ottobre “Atlantide” di Yuri Ancarani-2021.

Il 7 novembre “Futura” di Pietro Marcello, Francesco Munzi e Alice Rohrwacher-2021; il 14 novembre “Gagarine-Proteggi ciò che ami” di Fanny Liatard e Jérémy Trouilh-2021; il 21 novembre “Nel mio nome” di Nicolò Bassetti-2021; il 28 novembre “Margini” di Niccolò Falsetti-2022.

Le ultime due proiezioni si terranno il 5 dicembre “La paranza dei bambini” di Claudio Giovannesi-2020 e “Beautiful Minds” di Bernard Campan e Alexandre Jollien-2021.

Info e prenotazioni

Per avere maggiori informazioni e per prenotazioni è possibile visitare il sito www.arcadiacinema.com o il link https://bit.ly/3S7biRZ.

 

Augusta Brambilla