Brugherio aderisce alla 20ma edizione di “Ville Aperte in Brianza”

Visite gratuite al Tempietto di Moncucco, alla Chiesetta di Sant’Ambrogio, a San Bartolomeo e Villa Fiorita

La città di Brugherio partecipa all’iniziativa “Ville Aperte in Brianza” che dal 17 settembre al 2 ottobre permette di visitare luoghi ricchi di storia e bellezza. Due domeniche, il 25 settembre e il 2 ottobre, si potrà andare alla scoperta del patrimonio artistico, paesaggistico, architettonico e culturale con le visite guidate al Tempietto di Moncucco, alla chiesetta di Sant’Ambrogio, alla chiesa di San Bartolomeo e a Villa Fiorita.

Il presente che incontra il passato

La manifestazione “Ville Aperte in Brianza” ritorna in una nuova edizione, speciale, arricchita di luoghi ed eventi per festeggiare il prestigioso traguardo della sua ventesima edizione.

«Un’iniziativa e un progetto che, con il passare del tempo, ha riscosso sempre un maggiore successo di pubblico tanto da coinvolgere nel progetto un numero sempre maggiore di partners, pubblici e privati, trasformandola da un manifestazione nata nella provincia di Monza e all’interno di questa nello specifico nell’area del vimercatese, in una rassegna in continua espansione e che oggi si arricchisce anche della partecipazione delle province di Como, Lecco, Milano per giungere addirittura a coinvolgere la provincia di Varese. – si legge nella nota di presentazione del progetto- Ville aperte mostra quanto di meglio nel campo dei beni artistici il territorio possa offrire, un enorme patrimonio di bellezza artistica spesso nascosto o dimenticato ai più per realizzare invece quel “circuito della bellezza” che valorizzi un territorio ricchissimo di cultura e tradizioni».

Bellezze brugheresi

Il primo appuntamento è fissato per domenica 25 settembre con le visite al Tempietto di Moncucco e alla chiesetta di Sant’Ambrogio.

Domenica 2 ottobre, insieme ancora al Tempietto di Moncucco e alla chiesetta di Sant’Ambrogio, sarà possibile visitare anche la Chiesa parrocchiale di San Bartolomeo di Piazza Roma e la contigua Villa Fiorita, sede del Municipio che contiene anche la collezione artistica della città di Brugherio. Le guide sono a disposizione all’ingresso del municipio, in piazza Cesare Battisti.

Per poter partecipare è necessario prenotarsi sul sito www.villeaperte.info all’interno del quale è presente anche una pagina dedicata agli eventi prenotabili a Brugherio.

 

Augusta Brambilla