Gorgonzola: attivato un Punto SPID in Comune

Dal 18 luglio su appuntamento presso lo Sportello Polifunzionale

L’Amministrazione comunale di Gorgonzola ha comunicato che sarà attivato dal 18 luglio un punto SPID presso lo Sportello Polifunzionale del Comune. L’obiettivo è quello, attraverso l’adozione di strumenti innovativi, di facilitare l’accesso ai sistemi digitali da parte della cittadinanza.

Un servizio digitale innovativo

SPID è il “Sistema Pubblico di Identità Digitale” promosso dal Governo tramite AgiD -Agenzia per l’Italia Digitale- che punta alla semplificazione nell’accesso ai servizi online. L’identità SPID è costituita da credenziali, nome utente e password, che vengono rilasciate all’utente maggiorenne e permettono di accedere da computer, tablet o smartphone ai servizi online della Pubblica Amministrazione e dei privati aderenti.

Con SPID è possibile ottenere bonus e contributi, utilizzare il Fascicolo Sanitario Elettronico per prenotare esami sanitari e vederne gli esiti,  ottenere la certificazione ISEE e il 730 precompilato e accedere a tutti i servizi INPS.

SPID in Comune  

L’Amministrazione comunale di Gorgonzola continua il processo di digitalizzazione dell’Ente attraverso l’adozione di strumenti innovativi che facilitino l’interazione con i cittadini. In questo contesto la Città di Gorgonzola è una delle prime nell’area Martesana a diventare comune RAO (Registration Authority Officer) in grado cioè di rilasciare gratuitamente le credenziali per attivare SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale.

«Sempre attenta verso gli utenti che hanno più difficoltà con i moderni strumenti tecnologici- si legge nella nota di presentazione del progetto- l’Amministrazione ha coinvolto il gruppo “Genitori Informatici” per fornire loro assistenza al completamento dell’attivazione di SPID presso la Biblioteca civica “Franco Galato”».

L’accesso allo Sportello Polifunzionale è consentito solo su appuntamento fissato la mattina dal lunedì al venerdì tramite il sistema di prenotazione prenotaGO. Il giorno dell’appuntamento l’operato incaricato verifica l’identità del cittadino, compila la richiesta di SPID online, consegna la prima parte del codice di attivazione. Il cittadino riceve al proprio indirizzo e-mail la seconda parte del codice di attivazione e un file allegato “Pacchetto di Attivazione” (codice alfanumerico) che servirà per attivare lo SPID.

«Un sabato al mese, presso la Biblioteca civica “Franco Galato”, il gruppo Genitori Informatici supporterà i cittadini gorgonzolesi nell’imparare ad utilizzare in autonomia l’identità digitale SPID- si legge nella nota di presentazione del progetto-  In fase di rilascio della prima parte del codice di attivazione, i dipendenti comunali proporranno l’iscrizione alla sessione con i facilitatori digitali».

 

 

Augusta Brambilla