A Gessate i lavori per una nuova rotatoria all’incrocio tra Viale Europa, via Brianza e via Sondrio

L'obiettivo: maggiore sicurezza, fluidità del traffico urbano e mobilità sostenibile

L’Amministrazione comunale di Gessate ha comunicato che sono stati avviate le opere per la realizzazione di una nuova rotatoria tra l’incrocio di Viale Europa, via Brianza e via Sondrio.

L’obiettivo del progetto, inserito nel Piano del Traffico Urbano, è quello di maggiore sicurezza, fluidità del traffico urbano e mobilità sostenibile.

Piano del Traffico Urbano

L’opera è prevista nell’attuale Piano del Traffico Urbano del 2011 ed è stata approvata dalla Giunta Comunale nel 2021. Il Piano Generale del Traffico Urbano (PGTU) si propone, in sintonia con le previsioni di più ampio respiro, Piano Generale del Territorio (PGT) e interventi infrastrutturali sovracomunali, di individuare le risposte idonee alla risoluzione delle criticità esistenti per le diverse componenti della mobilità quali, solo per citarne alcuni, i pedoni, i cicli, il trasporto pubblico, le autovetture e i mezzi pesanti. Il Piano Urbano del Traffico è infatti uno strumento tecnico-amministrativo di breve periodo, finalizzato a conseguire il miglioramento delle condizioni della circolazione e della sicurezza stradale, la riduzione dell’inquinamento acustico ed atmosferico, il contenimento dei consumi energetici, nel rispetto dei valori ambientali e fa riferimento alle infrastrutture esistenti e ai progetti in fase di attuazione, rispetto ai quali individuare gli interventi di riorganizzazione dell’offerta e di orientamento della domanda.

«La nuova rotatoria– si legge nella nota di presentazione del progetto- porterà diversi benefici in termini di sicurezza in quanto garantirà un rallentamento principale sia per gli accessi alle residenze che per l’attraversamento delle principali vie, di fluidità del traffico con meno code allo stop attualmente presente e di mobilità sostenibile in quanto verrà creato un raccordo alla ciclabile esistente verso il Canale Villoresi e l’abitato di Cambiago».

 

Augusta Brambilla