Italexit a Bussero e Vimodrone: spuntano due candidati in vista delle prossime amministrative

Sono Diana Romano e Silvio Sanfilippo i due candidati rispettivamente per Bussero e Vimodrone

Logo del partito. Pubblicato sulla Pagina Facebook Italexit con Gianluigi Paragone

Il giovane partito nazionalista Italexit, che pare stia guadagnando sempre più consensi, avrà la propria rappresentanza alle prossime elezioni amministrative di giugno 2022 sia a Bussero che a Vimodrone. Il debutto più che mai inaspettato in Martesana cambierà le carte in regola delle prossime elezioni?

A Bussero, Diana Romano: «Italexit è un partito che ha voglia di essere diverso da tutti»

Sostenuta dal Senatore Gianluigi Paragone, la candidata Sindaco Diana Romano si è presentata sui social. «In questo paese sono cresciuta, ho trascorso la mia adolescenza– ha dichiarato la candidata- passando per queste vie i ricordi sono tanti: ho visto un paese da un lato cambiato, da un lato ancora indietro. Ho visto i lavori della metropolitana che sono fermi penso da decenni. Mi candido perché penso che i giovani che sono andati via devono poter sentire che anche la periferia di Milano e i paesi come Bussero danno la possibilità di vivere bene».

Rispetto alla sua scelta di scendere in campo con il partito “no Green Pass” ha spiegato: «Italexit è un partito nuovo, giovane, che ha voglia di essere diverso per i diritti, per i valori, per la libertà e per la Costituzione».

A Vimodrone Silvio Sanfilippo in netta opposizione con l’attuale Amministrazione

A presentare il neopartito alle prossime amministrative a Vimodrone c’è Silvio Sanfilippo (ex Lega, indipendente da due anni) che sostiene il partito contro il Green Pass e l’Unione Europea.

Lo scenario delle prossime amministrative diventa quindi sempre più sfaccettato. Italexit si aggiunge in entrambi i comuni come una nuova realtà politica, confermando un’aggiunta al quadro politico dei due paesi della Martesana.