Gorgonzola,  affidata la progettazione di Villa Sola Busca

Un luogo che è parte dell’identità della città 

L’Amministrazione comunale di Gorgonzola ha comunicato che è stato affidato l’incarico professionale per la progettazione definitiva e esecutiva dei lavori di restauro e di risanamento conservativo di Villa Sola Busca. L’obiettivo è quello di tornare a vivere un luogo che può diventare punto di attrazione per le famiglie e i turisti, con nuovi spazi per far vivere la città, per il lavoro, per la cultura e per lo stare insieme.

«Fulcro per orientare la promozione turistica e culturale del territorio»

Il Documento Unico di Programmazione definisce la conservazione e l’innovazione di Ca’ Busca tra gli obiettivi strategici della giunta Stucchi.

Un concorso di idee, tra ottobre e novembre 2017, aveva raccolto le proposte di riqualificazione di questo spazio pubblico centrale, capace di tenere insieme le due sponde del naviglio e i principali luoghi di cultura e incontro della città con una destinazione d’uso di restituzione alla collettività sotto forma di polo multifunzionale. Nel 2021 il restauro e il risanamento conservativo sono stati inseriti nel Programma Triennale delle Opere Pubbliche.

«Con questo affidamento compiamo un altro significativo passo in avanti per la restituzione alla città di un bene importante – ha dichiarato il sindaco Angelo Stucchi Con il recupero di Villa Sola Busca si va a trasformare uno degli spazi più belli di Gorgonzola al centro della Martesana, proponendolo come fulcro su cui orientare la promozione turistica e culturale del territorio, invitando anche in maniera innovativa a viverlo e visitarlo».

Augusta Brambilla