Giornata nazionale degli alberi, i “No Green Pass” imbrattano il progetto della Cooperativa Il Sorriso

Villa: «Un'azione indegna che trova la mia condanna come uomo e come Sindaco»

Più rispetto per il Signor Albero“, questo il motto con cui la Cooperativa Sociale Il Sorriso ha portato avanti un progetto in occasione della Giornata Nazionale degli Alberi. Gli alberi di via Manzoni a Pessano con Bornago sono stati infatti vestiti di ‘camicia’ e ‘farfallino’. C’è però chi ne ha approfittato per manifestare il proprio dissenso rispetto alla Certificazione Verde: il lavoro realizzato dalla cooperativa è stato imbrattato dalla scritta “No Green Pass”.

Un progetto rovinato dai vandali

Ogni anno, in occasione della Giornata Nazionale degli Alberi, la cooperativa realizza un progetto che coinvolge direttamente il verde di Pessano con Bornago, con l’obiettivo di sensibilizzare e incuriosire i cittadini, all’insegna dell’inclusione. Il motto che ha caratterizzato l’iniziativa della cooperativa è stato “Più rispetto per il Signor Albero”: un monito e un invito al prendersi cura non solo del proprio territorio ma del verde in senso lato, perché la sostenibilità inizi ad essere parte integrante della definizione di cittadino.

È così che gli elegantissimi alberi sono diventati protagonisti della giornata, perlomeno fino a quando dei vandali non hanno deciso di scrivere sul lavoro della Cooperativa il proprio dissenso contro la certificazione verde.

Il Sindaco ha denunciato la vicenda sui social

A darne notizia è stato il Sindaco di Pessano con Bornago Alberto Villa, che sui social ha descritto l’azione come «un modo ignobile e disgustoso che di certo non giova alla sua (di chi ha scritto sulle ‘camicie’ degli alberi, ndr) battaglia» e ha poi aggiunto: «Un’azione indegna che trova la mia condanna come uomo e come Sindaco».

L’elegante albero ‘vestito’ dalla Cooperativa