Cernusco: riqualificare via Don Sturzo senza sacrificare i due filari di alberi

Alla ricerca di una soluzione: necessario un confronto con i residenti

Quella di via Don Sturzo è una riqualificazione necessaria e attesa da anni. Per questo motivo il Segretario del Pd di Cernusco Alessandro Galbiati ha dichiarato in un comunicato stampa che la maggioranza affronterà la questione in Consiglio comunale, non prima però di un confronto con i residenti.

Gli alberi non verranno in alcun modo abbattuti

Se le idee sono molte lo spazio è poco, motivo per cui si rende necessario un confronto diretto con i cittadini. Galbiati ha però messo in chiaro da subito che è esclusa l’ipotesi di abbattimento degli alberi della via.
Una proposta potrebbe essere quindi quella di introdurre un nuovo tratto di pista ciclabile che colleghi la pista dell’asse di via Da Vinci fino a via S. Ambrogio, arrivando così all’ingresso della scuola. Un’ulteriore idea è l’istituzione di un senso unico con un possibile arretramento delle recinzioni condominiali.

Quello con i cittadini è un confronto utile e indispensabile

«Dobbiamo essere consapevoli che lo spazio è limitato. Non possiamo pensare di poter avere insieme: ciclabile, due sensi di marcia e parcheggi. Quindi?– ha lanciato l’invito a una partecipazione attiva il Segretario Galbiati- Cerchiamo insieme la soluzione migliore».