25 novembre, Giornata contro la violenza sulle donne: gli eventi in Martesana

Molte le iniziative e gli eventi aperti a tutti, tra cui spettacoli teatrali, incontri letterari e flash mob

57 le donne che in Italia da gennaio a oggi, lunedì 22 novembre, sono state riconosciute come vittime di femminicidio. La Giornata internazionale contro la violenza sulle donne (25 novembre di ogni anno) serve non solo a celebrare il loro ricordo, bensì a sensibilizzare, educare, portare avanti una battaglia contro l’odio e la violenza mascherata da affetto. Anche quest’anno sono diverse le iniziative realizzate da associazioni, collettivi e dalle Amministrazioni comunali.

A.Li.D.A presenta “La sala d’aspetto”

L’associazione A.Li.D.A riparte dalla cultura. Per questo motivo ha invitato tutti allo spettacolo La sala d’attesa, che si terrà alla Casa Gola (Piazza IV Novembre a Rodano) sabato 27 e domenica 28 novembre. Il testo è di Stefania de Ruvo ed è messo in scena dall’Associazione teatrale I Goss .

«In una sala d’attesa un gruppo eterogeneo di donne si ritrova ad aspettare ma tutte hanno una caratteristica in comune: la mancanza di memoria. Nel processo di recupero dei loro ricordi acquisiranno la consapevolezza necessaria per lasciare la sala d’attesa».

L’associazione, che attiva dal 2011 e registrata ufficialmente nel 2018, riparte dalla cultura in un momento in cui aggregarsi è diventata una necessità sempre più sentita e raccomanda chiunque volesse prenotare il proprio ingresso (libero) di scrivere a rodanopertutti@gmail.com.

Carugate

A Carugate verrà trasmesso il mediometraggio “Il Segreto di Giugia“, il 25 novembre alle 20.30, presso l’auditorium don Enrico De Gasperi, interpretato dagli attori della Cooperativa “Il Sorriso“, diretti da Anna Troiano. Per informazioni si rimanda a: info@ilsorriso.net – 0295743299.

Cologno

Si può già trovare, forse anche per caso, per le vie più importanti di Cologno Monzese, l’installazione “Città dolente” realizzata dall’associazione Mittaron Onlus e dal Collettivo Donoma: delle scarpe macchiate di rosso, una “scena del crimine”, il nome di una vittima di violenza e la storia che  appartiene a quel nome.

Un flash mob è poi previsto per giovedì 25, alle 20.45. Punto di ritrovo sarà la panchina rossa davanti a Villa Casati, organizzato dal collettivo Casa delle Donne di Cologno Monzese e Anpi Cologno.

Cassina

Sono tre le iniziative che il Comune di Cassina ha organizzato in occasione del 25 novembre. L’Amministrazione ha invitato la cittadinanza a esporre su vetrine, balconi, posti di lavoro, delle scarpe rosse, simbolo della lotta alla violenza. In Comune le scarpe rosse tracceranno una scia sulla scalinata di ingresso.

Presso il Piccolo Teatro della Martesana, il 26 novembre alle 21, andrà in scena “Le sedie” spettacolo che darà voce a donne che sono state vittima di violenza.

L’ Intervento teatrale è a cura di CETEC, Associazione culturale Centro Europeo Teatro e Carcere, con Gilberta Crispino e Donatella Massimilla, accompagnate dalla fisarmonica del Maestro Gianpietro Marazza. A seguire, dibattito alla presenza dei rappresentanti dell’Arma dei Carabinieri.

Ultimo incontro si terrà sabato 27 novembre, all’interno del progetto “Mens sana in corpore sano”: #qualcosadelgenere sarà un incontro con 4 donne, 4 autrici, 4 generi narrativi diversi, «mini book tour nato attraverso i social dall’intraprendenza di 4 autrici che hanno deciso di fare della diversità il loro cavallo di battaglia, un appuntamento per parlare di passioni comuni, crowdpublishing e parità di genere».

Vimodrone

Doppio appuntamento a Vimodrone previsto per sabato 27 novembre: alle 11 in Piazza Unità di Italia si inaugurerà la panchina rossa, simbolo contro la violenza sulle donne.

In Sala Consiliare alle 15, invece, si terrà l’incontro “Parlare di donne e di ambiente, perchè il 25 è quotidianità“, che avrà l’obiettivo di riunire i temi della parità di genere e dell’ambiente attraverso l’arte. L’ evento è stato organizzato in collaborazione con la casa editrice “La strada per Babilonia”. Per partecipare è necessario prenotare al numero 3286081088.

Pessano

A Pessano con Bornago infine, andrà in scena lo spettacolo “Non sono solo parole“, promosso dall’Amministrazione, si terrà presso la Sala Ex Else (Piazza della Resistenza), sabato 27 novembre alle 21.