Inzago, inaugurata l’opera di Street Art di Patrizio Anastasi

Ultimo appuntamento della rassegna Habitat Scenari Possibili 2021

Ph: Habitat Scenari Possibili

Si è svolta sabato 9 ottobre a Inzago l’inaugurazione dell’opera di Street Art “Hey Yo Shin Kore Do- Il morbido vince il duro” dell’artista Patrizio Anastasi presso il parcheggio Cornaggia del Centro Culturale De Andrè. L’iniziativa, sostenuta da Fondazione Cariplo e parte del progetto EnPleinAir, rientra nell’ambito della manifestazione Habitat Scenari Possibili 2021 dal tema “Cura”, che ha come obiettivo quello di portare l’arte nei luoghi di ritrovo e di vita delle persone.

“Prendersi cura”

Il Festival Habitat Scenari Possibili 2021 dedicato all’arte pubblica ha proposto un ciclo di eventi che si sono svolti nel mese di settembre e ottobre a Pozzuolo Martesana, Carugate, Cassano d’Adda, Truccazzano e Inzago. L’obiettivo della manifestazione è quello di promuovere e formare gli artisti, coinvolgere e educare i cittadini, valorizzare il territorio, promuovere un turismo culturale e consapevole, supportare le collaborazioni culturali sovralocali e internazionali.

L’opera dell’artista Patrizio Anastasi “Hey Yo Shin Kore Do- Il morbido vince il duro” indaga visivamente, in forma sia astratta che figurativa, il concetto di “Prendersi Cura” nella sua complessità e nelle sue sfaccettature. I segni grafici identificano elementi che partono dalle parole chiave di natura, equilibrio e scambio. L’idea è quella di enfatizzare questi concetti con composizioni semplici concettuali, che partendo da figure pure, vadano ad illustrarli.

Figure più astratte simboleggiano l’equilibrio tra figure “diverse” in una convivenza armoniosa e dinamicamente equilibrata, piuttosto che la protezione di una purezza attraverso stratificazioni e atti di premura. La composizione vuole far riflettere chi guarderà l’opera su questi temi, con leggerezza, delicatezza e semplicità.

Augusta Brambilla