Segrate, disinnesco di un (altro) ordigno: previste evacuazioni per i residenti di via Rivoltana

    Non è la prima volta che a Segrate viene ritrovato un ordigno risalente alla Seconda Guerra Mondiale. Chiuse anche alcune vie di collegamento con Peschiera Borromeo

    Immagini di uno degli ordini che erano già stati disinnescati a Segrate

    È a causa del tentativo di rimozione di un ordigno bellico, trovato nello scalo merci ferroviario Milano-Smistamento, che sabato 18 settembre a partire dalle 7 verranno fatti evacuare i residenti di Rivoltana dei civici 54, 58, 60 e 64. Questo permetterà di disinnescare l’ordigno garantendo la sicurezza dei cittadini.

    Alcune strade chiuse durante la fase di despollettamento

    Oltre alla sospensione delle attività commerciali nell’area della via Rivoltana, verrà anche interrotto il traffico, sia quello veicolare che quello pedonale. In particolare:

    • Via Rivoltana (SP14) dal rondò Morandi/San Bovio ammessa la circolazione alla FrazioneTregarezzo sino all’ultimo edificio, con entrata e uscita dall’unica strada – controsenso – in rotonda presidiata dalla polizia locale Rivoltana/ Morandi/San Bovio);
    • Rondò di via Rivoltana via Novegro con blocco della circolazione veicolare;
    • Via Rivoltana chiusura totale per veicoli e pedoni dell’accesso alla rotatoria del Luna Park;
    • Rondò Magnolia chiusura completa al traffico veicolare e pedonale;

    Anche la SP 15bis tra via Rivoltana e rondò Scalo Merci a Peschiera Borromeo, via San Bovio dal rondò IBM fino a via Trieste a Peschiera Borromeo e Via Gaber saranno chiuse fino alla fine delle operazioni di disinnesco.