Segrate, cerimonia delle benemerenze civiche “Api d’Oro”, esempi di coraggio e impegno

Un riconoscimento per chi con gesti semplici ha dimostrato impegno e passione

Un riconoscimento è stato dedicato anche ai medici di base della città

Si è svolta domenica 8 settembre la cerimonia delle benemerenze civiche Api d’Oro di Segrate, gestita dall’assessore alla Cultura Barbara Bianco e dal presidente del consiglio comunale Gianluca Poldi. La cerimonia ha promosso i segratesi che hanno dimostrato nel quotidiano, dallo studio al lavoro, dalla cultura allo sport, impegno costante, arricchendo la città di Segrate, contribuendo a evidenziarne l’eccellenza.

Alla cerimonia sono stati consegnati riconoscimenti per gli anni 2020 e 2021

Durante la cerimonia ha partecipato anche il Sindaco Paolo Micheli che ha dichiarato: «Le Api d’Oro che premiamo oggi sono tutti esempi di coraggio. Coraggio nell’impegnarsi, nel fare meglio e nell’andare oltre il proprio dovere, nell’esporsi a rischi e difficoltà, nel dare il massimo delle proprie capacità per raggiungere il risultato. Qualità che le difficoltà e i pericoli della pandemia hanno esaltato e sottolineato». Di seguito l’elenco dei cittadini che hanno ricevuto il riconoscimento:

Le Api 2020: Giancarlo Sella, Fausta Fraschini, Pino Massa (alla memoria), Enzo Migliorati e i medici di base.

Le Api 2021: Lorenzo Dagna, Ezio Cavazzini, Clotilde Camerata, i coniugi Donato Torsello e Cristina Previ e l’associazione I Ragazzi di Robin.