Brugherio, il Consiglio ha deciso come investire i fondi Covid

I 700.000 euro ricevuti saranno indirizzati verso diverse voci di spesa

L’Amministrazione comunale di Brugherio ha comunicato che sono stati definiti gli ambiti di intervento dei fondi ricevuti dal Governo grazie al “Decreto Rilancio” per far fronte all’emergenza da Covid-19. Le risorse economiche ammontano a circa 700 mila euro, che verranno utilizzate per dare corso a azioni rivolte a ridurre l’impatto economico negativo e favorire le condizioni per una ripresa economica del tessuto sociale cittadino.

Il riparto delle risorse Covid-19

I 700 mila euro di fondi Covid-19 saranno distribuiti assegnando euro 250 mila di aiuti alle famiglie, 150 mila alle Scuole paritarie, 100 mila al commercio, 90 mila ai contributi straordinari, 50 mila alle associazioni di volontariato, 30 mila alle associazioni culturali e 30 mila alle associazioni sportive.

«Il 29 luglio abbiamo portato all’approvazione del Consiglio comunale una delibera importante che definisce il riparto delle risorse, circa 700.000 euro, che il Comune ha ricevuto dal Governo con il “Decreto Rilancio” che verranno elargite alle famiglie, al tessuto produttivo della città, alle scuole e alle associazioni del volontariato sociale, culturale e sportivo – ha dichiarato il primo cittadino Marco Troiano Sulla base del mandato ricevuto dal Consiglio comunale, la Giunta ora finirà i criteri per permettere alle diverse realtà coinvolte di partecipare ai bandi che consentiranno il riparto effettivo di queste risorse, che sono decisive per la ripartenza della nostra città».

Augusta Brambilla