A Cologno il Green pass si stampa in biblioteca

Un'iniziativa per le persone che hanno difficoltà a recuperare da sole il certificato verde. Basta portare con sé l'sms ricevuto dal ministero della Salute e il codice fiscale

Anziani e non solo. Diverse persone hanno difficoltà a recuperare il Green Pass. Per questo motivo Cologno Monzese da la possibilità di stampare la certificazione verde direttamente in biblioteca negli orari apertura, portando con sé il codice fiscale e l’SMS ricevuto dal ministero della Salute. Chi non ha ricevuto l’AUTHCODE, ma si è vaccinato oppure è guarito, può recuperarlo su questa pagina del Governo.

A cosa serve il Green Pass

Il Green Pass, ottenibile da coloro che hanno ricevuto almeno la prima dose di vaccino da almeno 15 giorni, che sono guariti dal Covid-19 nei 6 mesi precedenti o che hanno effettuato un tampone (risultato negativo) entro le 48 ore precedenti l’esibizione del certificato, dal 6 agosto è obbligatorio per:

  • Sedersi al chiuso in bar e ristoranti
  • Accedere a musei, altri istituti e luoghi della cultura
  • Assistere a spettacoli aperti al pubblico, ad eventi e competizioni sportive
  • Accedere a piscine, centri natatori, palestre e fare sport di squadra (solo per attività al chiuso)
  • Accedere a centri termali, parchi tematici e di divertimento
  • Partecipare a sagre, fieri, convegni e congressi
  • Accedere a centri culturali, sociali e ricreativi
  • Accedere a sale scommesse, sale bingo e casinò
  • Partecipare a concorsi pubblici

A partire dal 1° settembre il Green pass sarà obbligatorio anche per il personale scolastico, per gli studenti universitari e per utilizzare i trasporti a media e lunga percorrenza (qui i dettagli).