Lombardia in zona bianca da lunedì 14 giugno: via il coprifuoco

Intanto prosegue a pieno ritmo la campagna vaccinale

Happy multiracial people having fun drinking cocktails at terrace party during coronavirus outbreak
Happy multiracial people having fun drinking cocktails at terrace party during coronavirus outbreak
Da lunedì 14 giugno la Lombardia sarà zona bianca. Ad anticiparlo è stato il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana. «Da lunedì la Lombardia passa in zona bianca – ha scritto – Tutti i parametri sono in costante miglioramento e se le cose stanno andando così bene lo si deve anche e sicuramente alla grande partecipazione dei lombardi alla campagna vaccinale».
Tra le principali novità che comporta il passaggi in zona bianca c’ è l’abolizione del coprifuoco e la possibilità per bar e ristoranti di restare aperti senza limiti di orari (qui tutte le disposizioni).

Campagna vaccinale

Intanto la campagna vaccinale in Lombardia prosegue  a pieno ritmo. Nella giornata di ieri, giovedì 10 giugno, si è arrivati a oltre 7 milioni di somministrazioni di vaccino (pari al 91,96% delle dosi consegnate. Nello specifico 4.855.000 persone hanno ricevuto la prima dose, 2.145.000 anche la seconda. Sulla popolazione che può effettuare il vaccino in Lombardia (9.013.000) il 53,9%ha ricevuto la prima dose, mentre su totale dei cittadini il 23.8% ha completato il ciclo vaccinale.

Come prenotare il vaccino 

Il vaccino può essere prenotato con modalità differenti. Online, tramite il portale messo a disposizione da Poste Italiane, che dopo  l’inserimento dei dati personali indicherà giorno, ora e sede del centro vaccinale, in base ad un meccanismo che punta a minimizzare la distanza tra residenza della persona che richiede di essere vaccinata e sede; attraverso il call center dedicato (800 894 545); presso i Postamat, inserendo la tessera sanitaria, o con l’ausilio dei portalettere.