Bussero: Pd e Sinistra pronti al rinnovo delle promesse

I dem durante la loro assemblea hanno espresso la volontà di confermare la storica alleanza in vista delle prossime elezioni. Da Sinistra per Bussero arriva un "Sì"

Ph: PD Bussero/Facebook

Manca un anno alle elezioni amministrative di Bussero, ma il centro-sinistra ha già iniziato a ragionare sulla proposta da presentare alla cittadinanza nel 2022 per continuare a governare il comune. Domenica 20 giugno si è svolta l’assemblea del Partito democratico per fare il punto sulla situazione amministrativa e iniziare a ragionare sul prossimo appuntamento elettorale.

La volontà di confermare l’alleanza con Sinistra per Bussero

E’ presto per ragionare sul nome del candidato sindaco, ma il segretario del Pd di Bussero Valentino Zullo, rimarcando la centralità del suo partito nella compagine amministrativa, ha confermato la volontà di proseguire l’alleanza con Sinistra per Bussero, partner di governo che al momento esprime il sindaco, senza escludere un allargamento dei confini della coalizione a forze nuove.

E proprio il sindaco Curzio Rusnati, oltre al referente di zona del Partito democratico Alberto Fulgione e il presidente di Sinistra per Bussero Valerio Marchesi – era tra gli ospiti della serata. Il primo cittadino, che non potrà ricandidarsi essendo alla fine del suo secondo mandato, ha dato la disponibilità a mettere a disposizione la sua esperienza per la costruzione della prossima offerta elettorale. Quanto alla squadra che, in caso di vittoria del centro-sinistra, sarà chiamata a governare Bussero, Rusnati ha auspicato un forte ricambio e rinnovamento degli amministratori.