Ritorna l’appuntamento con  “Le Giornate FAI Primavera 2021”

Un’occasione unica per conoscere l’inestimabile patrimonio culturale italiano

Il 15 e il 16 maggio si svolgerà la 29esima edizione della rassegna “Le Giornate FAI Primavera 2021” dedicata al patrimonio culturale e paesaggistico con 600 aperture in oltre 300 città italiane, che avverranno nel rispetto delle norme di sicurezza sanitaria per l’emergenza Covid-19.

No Banner to display

“Ambiente: intreccio tra Natura, Storia e Cultura”

La Giornata FAI di Primavera prende avvio nel 1993, una manifestazione che offre la possibilità di visitare numerosi beni italiani di interesse culturale e naturalistico che, normalmente, sono chiusi al pubblico, e per la prima volta vengono aperte le porte di 90 luoghi in 32 città. Inoltre, grazie al lavoro dei volontari della Fondazione, nasce la proposta di visite guidate e eventi.

Ville e parchi storici, residenze reali e giardini, castelli e monumenti che svelano spazi sorprendenti, aree archeologiche e musei insoliti. Orti botanici e percorsi naturalistici da godersi anche in bicicletta, itinerari in borghi che custodiscono antiche tradizioni.

«Nel 2021 la manifestazione di punta del FAI, accolta sempre con gioia e speranza e diventata ormai irrinunciabile per tantissimi italiani che amano stupirsi di fronte alle bellezze spesso poco conosciute che ci circondano – si legge sul sito del FAI Fondo Ambiente Italiano – sarà anche una preziosa occasione per spiegare, attraverso l’attenta scelta dei luoghi e la narrazione che ne verrà fatta , la nuova visione culturale della Fondazione  che vede l’Ambiente come indissolubile intreccio tra Natura e Storia e la Cultura come sintesi delle scienze umane e naturali. E l’Italia, come nessun altro paese al mondo, è ricca di esempi di come la co-evoluzione armonica di Natura e Uomo abbia creato paesaggi unici».

Anche a Cassano d’Adda

A Cassano d’Adda sabato 15 e domenica 16 maggio si terrà l’iniziativa “Lungo l’Adda dai Visconti ai Borletti: storie a filo d’acqua”, realizzata con il patrocinio del Comune e in collaborazione di Pro Loco e del Gruppo Guide di Cassano d’Adda. Le visite si svolgeranno dalle 10 alle 17, ogni 15 minuti, e i gruppi saranno composti per  un massimo di 15 persone. 

Per avere maggiori informazioni, è possibile consultare il sito www.fondoambiente.it.

Augusta Brambilla