L’Oasi Naturalistica della Martesana riapre al pubblico

Dal 5 Maggio ripartono le visite guidate gratuite su prenotazione

Oasi naturalistica/ Facebook

Un angolo di paradiso in Martesana. L’Oasi Naturalistica della Martesana riapre e dal 5 Maggio ripartono le visite guidate, gratuite e su prenotazione, dopo tanti mesi di chiusura. Si potrà tornare a scoprire la magia e la bellezza di un luogo, 30 ettari a sud di Pozzuolo Martesana, che è diventato uno scrigno di biodiversità. 

No Banner to display

Rinaturalizzazione dell’area 

L’Oasi della Martesana è un’area naturalistica di oltre 30 ettari, divisa fra i comuni di Pozzuolo Martesana e Melzo, adiacente alla Cascina Galanta. L’area è stata individuata per la creazione di una cava di sabbia e ghiaia per la realizzazione dell’autostrada TEEM e, terminata l’attività estrattiva, è diventata oggetto di recupero e parziale riqualificazione ambientale della zona umida, prima di tornare nella disponibilità dei Comuni.

La cava presenta sponde con andamento digradante che hanno permesso lo sviluppo della vegetazione sommersa. Gli uccelli l’hanno scelta come area di riposo, svernamento prolungato, rifornimento di cibo e nidificazione e lo specchio d’acqua è alimentato da acque di falda.

Nel 2019 la gestione dell’area è stata affidata all’Associazione WWF “Le Foppe” e l’attività di monitoraggio dei volontari ha permesso di censire oltre 110 specie di uccelli, fra stanziali, svernanti e di passo. Nel 2019 il bacino è risultato il secondo sito della Lombardia per numero di moriglioni, una specie di anatra poco diffusa in Italia, con oltre 400 esemplari nel periodo di massima presenza.

Sono inoltre presenti numerose specie di anfibi, libellule e farfalle, alcune di grande interesse naturalistico, e anche specie di flora acquatica e palustre.

A stretto contatto con la natura

La prima visita infrasettimanale si terrà mercoledì 5 maggio alle 17.30, mentre le successive si svolgeranno martedì 11 e 25, mercoledì 12, 19 e 26 maggio alle 17.30. Nella giornata di domenica 16 Maggio sono in programma due visite, rispettivamente alle 10.30 e alle 14.30. 

La prenotazione è obbligatoria, chiamando Stefano al numero di cellulare 340/964.58.43.

«Nel corso dei mesi scorsi sono state portate avanti tante attività per rendere sempre più coinvolgente l’esperienza in Oasi – si legge in una nota sulla pagina Facebook dell’Oasi Naturalistica Martesana – L’ingresso è gratuito e le visite durano circa 60/90 minuti el’Oasi è raggiungibile a piedi e in bicicletta dai sottopassi delle stazioni di Pozzuolo Martesana e Melzo». 

Per avere maggiori informazioni, è possibile consultare il sito www.oasilefoppe/oasi-della-martesana.it o la pagina Facebook Oasi Naturalistica della Martesana.

Augusta Brambilla