Consegnata alla Croce Verde di Pioltello la nuova ambulanza donata da Esselunga

Attrezzata per il trasporto dei grandi obesi e come centro mobile di rianimazione. La sindaca Cosciotti:«Rinnovo i miei ringraziamenti a Esselunga per essere sempre così vicina e attenta ai bisogni del nostro territorio»

L’ambulanza numero 41 è stata consegnata da Esselunga alla Croce Verde di Pioltello. Il gruppo della grande distribuzione durante l’emergenza sanitaria aveva chiesto alla Sindaca Ivonne Cosciotti come poteva aiutare la comunità, e la scelta è ricaduta sul gruppo di volontari che durante i lunghi mesi della pandemia ha fornito aiuto ai cittadini.

No Banner to display

E così ieri, domenica 16 maggio, si è tenuta la cerimonia di inaugurazione alla presenza della Presidente di Esselunga Marina Caprotti, la Presidente della Croce Verde di Pioltello Adalgisa Carminati, la sindaca di Pioltello Ivonne Cosciotti, il sindaco di Segrate Paolo Micheli, il presidente nazionale di ANPAS Fabrizio Pregliasco e quello regionale Luca Puleo.

«Rinnovo i miei ringraziamenti a Esselunga per essere sempre così vicina e attenta ai bisogni del nostro territorio – ha dichiarato la Sindaca Ivonne Cosciotti – In questo caso particolare, per aver sposato e condiviso con l’Amministrazione la scelta di donare un’ambulanza alla Croce Verde».

Il ringraziamento dei volontari

Il ringraziamento più grande è arrivato dagli oltre 150 volontari della Croce Verde che hanno ricordato il grande impegno di questi mesi, che nonostante le difficoltà non ha piegato la loro voglia di aiutare il prossimo.

«Oggi grazie a voi viviamo un tripudio di solidarietà che si concretizza nella rappresentazione più bella che mai avremmo immaginato – hanno scritto – In questo periodo siamo stati messi a dura prova e con molta difficoltà abbiamo contrastato questa emergenza che non ha risparmiato nessuno, mietendo vittime e danneggiando famiglie, economie, il mondo intero. La nostra Associazione, in prima linea insieme a tutte le altre del movimento ANPAS e non solo, ha lottato da subito per continuare a garantire i propri interventi e addirittura ad aumentarli. Ci sta riuscendo ancora e continuerà a farlo grazie al contributo fondamentale di persone generose come Voi che mettete in evidenza il volontariato puntando la vostra attenzione sulla parte migliore della nostra società, facendo emergere la speranza e la fiducia nell’umanità che ognuno di noi porta dentro, troppo spesso nascosta».