Cologno, gli studenti del Leonardo Da Vinci presentano il cortometraggio “Lo Scatto”

Frutto di un laboratorio di cinema nato nel luglio 2020 grazie alla collaborazione tra la scuola e "Come Pietre nell'Acqua"

Un cortometraggio degli studenti e per gli studenti. Il risultato di un laboratorio fatto appena finita la prima ondata Covid-19. Era il luglio 2020, l’Italia provava a tornare alla vita dopo l’impatto con la pandemia. L’Istituto Leonardo Da Vinci di Cologno Monzese è stata l’unica scuola superiore in Italia a rimanere aperta, organizzando laboratori per gli studenti, grazie alla partnership con “Come Pietre nell’Acqua”, progetto che ha l’obiettivo di sviluppare, si legge nella loro presentazione, «competenze di vita e di cittadinanza ed offrire agli adolescenti dei tre comuni partner opportunità di attraversare esperienze e ruoli “straordinari” al fine di ridurre le diseguaglianze determinate da varie situazioni».

No Banner to display

Il cortometraggio 

Da questi laboratori è nato “Lo scatto”, cortometraggio che vede protagonisti gli studenti, davanti e dietro le telecamere. Il film sarà presentato venerdì 27 maggio alle 14.10 all’interno dell’auditorio, ma sarà visibile anche in diretta YouTube sul canale dedicato.

Alla presentazione parteciperanno gli studenti che hanno collaborato alla realizzazione del cortometraggio, la dirigente scolastica prof.ssa Graziella Ercoli, il regista del cortometraggio Matteo Bonanni, il prof. Enrico Saccà che ha coordinato il percorso, le professoresse Vanessa Paparo, Federica Dincao, Nadia Pasinelli e Antonella Coccia.