All’Istituto Marconi di Gorgonzola prende vita il “Progetto Biblioteca”

Uno spazio polivalente per la comunità scolastica

Ph: Istituto Marconi/Facebook

Il “Progetto Biblioteca” dell’Istituto Tecnico-Liceo Scientifico “G.Marconi” di Gorgonzola prende forma. Un percorso, appena iniziato, che porterà alla realizzazione di una Biblioteca scolastica che sarà anche uno spazio polifunzionale, non solo dedicato alla lettura, ma a differenti progettualità.

No Banner to display

“Rafforzare il senso di appartenenza”

L’allestimento della Biblioteca è iniziato nei mesi scorsi e durante il periodo estivo verrà ampliato, tinteggiato e dotato di arredi funzionali destinati a diverse attività: una sezione dedicata allo studio e una per la consultazione e il prestito, che sarà attivo dal prossimo anno scolastico. Attualmente, è in corso la fase di selezione, di inventario e di catalogazione del patrimonio librario che è frutto anche di donazioni esterne e che attiene, non solo a argomenti generali, ma anche di indirizzo.

«Tre anni fa guardando quegli scaffali pieni di tesori letterari ma inaccessibili, ho pensato di ideare il progetto che però si è dimostrato, fin da subito, estremamente complesso da realizzare anche perché all’inizio non c’era neanche un’aula dedicata e non esisteva un inventario o un elenco dei volumi – ha dichiarato Carmen Oliva referente del progetto Biblioteca –  Ad oggi vedere che la biblioteca sia a un passo dalla sua apertura è davvero molto importante e questo è stato possibile solo grazie al contributo delle colleghe. Sono felice che l’allestimento stia divenendo una sorta di lavoro collaborativo svolto da docenti e personale Ata; mi auguro che in futuro potranno partecipare anche gli studenti. D’altronde il fine ultimo del progetto è proprio il rafforzamento di una sorta di senso di appartenenza».

Una realtà al servizio di tutti

Il Progetto Biblioteca è pensato con una durata pluriennale e lo spazio sarà destinato a diverse attività quali, solo per citarne alcune, le iniziative, le attività creative e gli incontri. 

«La nostra è una biblioteca in divenire sia per il processo di allestimento che per i futuri utilizzi e abbiamo provato a valorizzare il patrimonio librario già in possesso del nostro Istituto ma non utilizzato – hanno spiegato Micaela Mander e Carmen Oliva referenti del progetto Biblioteca – Questo però è solo il punto di partenza perché ci auguriamo che negli anni a venire la biblioteca diventi davvero uno spazio di incontro, confronto e formazione al servizio della comunità scolastica».

Nell’ambito del progetto l’Istituto ha aderito alla rete di Scuole Biblòh! che prevede l’attivazione di un abbonamento al portale MLOL, MediaLibraryOnLine, Scuola con l’obiettivo di offrire a tutta la comunità scolastica, studenti, docenti e personale ATA, l’accesso alle risorse digitali. 

«Vorremmo al più presto coinvolgere anche gli studenti, vero motore della nostra scuola, per esempio attraverso un concorso per realizzare interventi che possano far acquisire alla biblioteca anche un valore identitario affinché tutti possano sentirla un po’ propria – hanno concluso Micaela Mander e Carmen Oliva – Ci piacerebbe inaugurarla attraverso diverse iniziative connesse alla settimana della lettura. Ci sentiamo in dovere di ringraziare il nostro preside che ha creduto fortemente nel progetto; un ringraziamento anche a tutti i docenti che con il loro contributo hanno reso possibile la realizzazione di queste prime fasi». 

Per avere maggiori informazioni, è possibile consultare la pagina dedicata dell’Istituto Marconi 

Augusta Brambilla