A Cologno Monzese una manifestazione in ricordo delle vittime della strage di Capaci

Antonio D'Arrigo, Presidente di Libera casa contro le mafie: «Vuole essere non solo un momento concreto di ricordo ma anche un modo di assunzione di responsabilità da parte di ogni cittadno»

23 maggio 1992, a Capaci si sta consumando uno degli attentati di stampo mafioso più tragici della storia italiana: una bomba posizionata nell’auto di Giovanni Falcone uccide il magistrato, la moglie Francesca Morvilo e gli uomini scorta Antonino Montinaro, Vito Schifani, Rocco Di Cillo.

L’associazione Libera Casa contro le mafie e l’ANPI di Cologno Monzese hanno organizzato una manifestazione in Piazza Castello in occasione del XXIX anniversario della strage di Capaci. L’evento si svolgerà domenica 23 maggio alle ore 11.20.

Un evento che coinvolge tutti 

È da diversi anni che ogni 23 maggio a Cologno Monzese si svolge puntuale la manifestazione in ricordo delle vittime della strage di Capaci; l’appuntamento coinvolge tutti, anche i cittadini provenienti da altri comuni, ed è un modo concreto per ricordare l’importanza della lotta contro la criminalità organizzata. Non solo, è anche un’«assunzione di responsabilità da parte di ogni cittadino- così ha dichiarato il Presidente di Libera casa contro le mafie di Cologno Antonio D’Arrigo-.Proprio in questo periodo particolare riteniamo fondamentale ribadire i valori e i pensieri  che ci ha lasciato Giovanni Falcone e con lui ricordare la moglie Francesca Morvilo e gli uomini scorta  Antonino Montinaro, Vito Schifani, Rocco Di Cillo».