La Biblioteca di Cassano presenta “Abracad’Adda”

Un progetto di promozione culturale di Cubinrete

La Biblioteca Comunale “Alfredo Sciondi” di Cassano d’Adda, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune, ha dato vita all’iniziativa “Abracad’Adda”, presentato il 3 Aprile scorso dal Sistema Bibliotecario CUBI. L’obiettivo è quello di diffondere in rete i progetti artistici, letterari, musicali, culturali, di cittadini e utenti cassanesi. 

Un’agorà virtuale

L’idea di “Abracad’Adda”, in una situazione sanitaria dovuta alla pandemia da Covid-19 che ha imposto restrizioni e limitazioni della vita sociale, è quella che la Biblioteca continui a svolgere un ruolo di facilitazione e diffusione della conoscenza, dell’arte, dell’informazione e della cultura, in ogni sua forma, realizzata in rete dai cittadini. Dare visibilità a svariate e eterogenee forme culturali, permette anche di dare loro sostegno.

«L’iniziativa ha preso avvio il 22 Gennaio di quest’anno per raccogliere e dare spazio a quei progetti, che sono già presenti in rete, che sviluppano quei caratteri culturali e informativi che sono prodotti da cittadini cassanesi o utenti della nostra biblioteca – ha dichiarato Manuela Vergani, referente della Biblioteca Comunale – Per quanto il web abbia una prospettiva sovra territoriale, per noi hanno una valenza locale. Abracad’Adda è nata ragionando su come la biblioteca pubblica potesse operare, in questo periodo di lontananza fisica, per continuare a tessere quella rete di relazioni che costituiscono il tessuto culturale di un territorio e che la vedono coinvolta e presente come facilitatore e luogo virtuale di relazione e dialogo. Ci sembrava importante dare risalto a una cultura che non si cala dall’alto ma che si genera dai cittadini e dagli utenti e che la biblioteca contribuisce a diffondere».

La Biblioteca Comunale ha accolto quattro progetti: Musamatta la scienza di Ido, Il regno delle fiabe e Libri in treno. La rubrica settimanale è presente sui canali social della Biblioteca, Facebook e Instagram.

Augusta Brambilla