Cologno, uffici pubblici: lavoro agile anche dopo la pandemia

La giunta ha approvato il piano organizzativo. Il sindaco Rocchi: «Strumento di organizzazione del lavoro che aumenterà il benessere del personale»

Adult woman type on laptop computer and smile happy for smart working free office home
Adult woman type on laptop computer and smile happy for smart working free office home

Trasformare una necessità in un’opportunità per il futuro. L’ Amministrazione comunale di Cologno Monzese ha approvato il P.O.L.A., Piano Organizzativo del Lavoro Agile, per il triennio 2021-2023. Gli uffici del Comune quindi, anche a pandemia finita, proseguiranno parzialmente con lo smart working, strumento che nelle intenzioni della giunta non diminuirà, ma anzi aumenterà, la produttività della macchina comunale.

No Banner to display

Aumento del benessere del personale e della qualità dei servizi

«L’Amministrazione comunale  ha voluto approvare le linee del P.O.L.A. (Piano Organizzativo del Lavoro Agile) per il triennio 2021-2023 per segnare il passaggio da una fase straordinaria dettata dallo smart working in occasione dell’emergenza da Covid-19 ad una fase ordinaria di applicazione di uno strumento di organizzazione del lavoro che aumenterà il benessere del personale senza compromettere, e anzi aumentando, il livello connesso alla qualità dei servizi erogati a cittadini ed imprese – ha dichiarato il sindaco Angelo Rocchi che han mantenuto la delega al Personale – Nonostante le difficoltà legate al particolare momento storico che stiamo vivendo, il Comune di Cologno Monzese riesce a stare al passo con i tempi adeguandosi al progresso e all’innovazione della Pubblica Amministrazione anche nell’ottica di quella semplificazione che sarà al centro delle riforme previste dal PNRR».