Cassina, partenariato pubblico-privato per il futuro del centro sportivo di via Trieste

L'obiettivo è ampliare i servizi. L'assessore Varisco: «Questa Amministrazione vuole offrire il meglio ai cittadini, in termini di possibilità e qualità dell’offerta sportiva»

Il Comune di Cassina de’ Pecchi ha avvitato l’iter per riqualificare il centro sportivo di via Trieste. La giunta ha approvato un atto di indirizzo e la via scelta è quella del project financing, formula di partenariato tra pubblico e privato. A breve, ha fatto sapere l’Amministrazione con una nota stampa, verrà pubblicato un avviso pubblico per la ricerca di un operatore che prenda in gestione l’impianto e ampli il servizio.

«Sono molto contento di questa delibera – ha dichiarato l’assessore allo Sport Fabio Varisco – Siamo ancora all’inizio, ma abbiamo dato avvio al percorso: questa Amministrazione vuole offrire il meglio ai cittadini, in termini di possibilità e qualità dell’offerta sportiva».

La valutazione dei progetti

I progetti presentati verranno valutati, oltre che in base al valore e la fattibilità del piano economico-finanziario, su alcuni parametri: capacità di gestione di un impianto che sappia offrire servizi completi e diversificati, la possibilità di svolgere attività agonistiche all’interno e la capacità di realizzare attività capaci di integrarsi con il territorio di Cassina de’ Pecchi e  le realtà che lo compongono.