Distretto 5 di Melzo: al via la prima edizione del corso di italiano per stranieri

Una nuova opportunità dell'Ambito territoriale

Lo Sportello Orienta Stranieri distrettuale O.M.I dell’Ambito Territoriale Distretto 5 di Melzo, in collaborazione con le cooperative sociali  Aeris e Mosaico, ha organizzato un corso di italiano gratuito di Livello A1 e A2 per gli stranieri che sarà attivo dal 9 Marzo. L’obiettivo è quello di offrire una nuova opportunità formativa per chi non conosce ancora la lingua italiana e per chi vuole accrescere le proprie competenze linguistiche.

Un servizio inclusivo e formativo

Il Distretto 5 di Melzo, tra le svariate e innumerevoli attività sul territorio, offre il servizio O.M.I., Orientamento Mediazione Inclusione, e il Servizio Orienta Stranieri che svolgono attività di inclusione e formazione rivolte ai cittadini e agli stranieri degli 8 Comuni del Distretto che sono Cassano d’Adda, Inzago, Liscate, Melzo, Pozzuolo Martesana, Settala, Truccazzano e Vignate. 

«E’ un’offerta in più che abbiamo dato agli stranieri- ha dichiarato Lorena Trabattoni Responsabile Ufficio di Piano del Distretto 5 – Un servizio che vuole essere un’opportunità ai cittadini che in questo momento sono provati dalla situazione emergenziale dovuta alla pandemia da Covid-19».

Il corso è rivolto ad adulti e giovani adulti e si divide in due livelli: A1 basico di alfabetizzazione della lingua italiana e A2 più strutturato che include anche la comprensione orale. 

«La prima edizione di questo progetto nasce dalla fattiva collaborazione con due realtà territoriali, Aeris e Mosaico, e con Greta Redaelli, coordinatrice dell’ente gestore – ha dichiarato Francesca Pellegrino coordinatrice del Servizio O.M.I per il Distretto 5 – Abbiamo avuto una buona risposta e, al momento, ci sono 23 iscritti che inizieranno, domani, la prima lezione da remoto».

Dieci lezioni che hanno la durata di 75 minuti e che si terranno, in modalità FAD su piattaforma Zoom, alle 18.30 a partire dal 9 Marzo e fino al mese di Maggio.

«I Comuni del Distretto 5 si sono sempre attivati negli anni con Acli e Caritas per progetti di inclusione e di formazione – ha dichiarato Francesca Pellegrino – Quest’anno con la situazione sanitaria emergenziale il Distretto ha pensato di offrire un’attività di supporto agli stranieri residenti negli otto Comuni che si va ad integrare a quelle già esistenti sul territorio».

Per avere informazioni, è possibile consultare il sito www.pianodizonaambito5.it e per iscrizioni è necessario scrivere una email a sportello.stranieri@coopaeris.it.

Augusta Brambilla