«Da vicino nessuno è normale»: la cooperativa sociale Il Germoglio arriva in Slovenia

La voce dei ragazzi della cooperativa raggiungerà la Slovenia: in un convegno che avrà luogo tra il 29 e il 30 marzo verranno presentati i risultati della collaborazione tra la cooperativa Il Germoglio e il corso di Pedagogia speciale dell'Università Cattolica

La cooperativa sociale di Cassina de’ Pecchi Il Germoglio, in collaborazione con il dipartimento di Pedagogia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e Brescia parteciperanno al convegno sloveno “Vivere senza violenza. Come aiutare con successo bambini, adolescenti e adulti allontanandoli dal vortice dei problemi emotivi e comportamentali” (tradotto). Le referenti dei due enti presenteranno i risultati del loro lavoro congiunto. L’intervento è stato realizzato dalla prof.ssa Cairo, docente del corso di Pedagogia speciale, dalla dott.ssa Carruba e dalla dott.ssa Marrone e include contributi degli studenti universitari e dei ragazzi della cooperativa.

Una cooperazione produttiva

Nonostante la pandemia, la collaborazione (ormai decennale) tra studenti del corso di Pedagogia Speciale e la Cooperativa sociale Il Germoglio non si è interrotta. In occasione di un convegno in Slovenia sull’inclusione e l’educazione, la prof.ssa Cairo e la dott.ssa Carruba, insieme alla dott.ssa Marrone, presenteranno un loro intervento intitolato “Da nessuno vicino è normale”. «Il titolo di questo contributo- è stato dichiarato nel comunicato stampa della cooperativa– è una frase di Franco Basaglia, noto medico e psichiatra italiano che negli anni Settanta volle una legge (la Legge 180 del 1978) che iniziò insieme ad altre leggi italiane il percorso di apertura degli istituti al territorio e la chiusura dei manicomi».

L’intervento presenterà una panoramica delle normative legate ai concetti di inclusione, educazione e cooperazione, partendo dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo del 1948 fino all’Agenda ONU 2030. Si svilupperà poi una riflessione sui temi dell’educazione, della scuola, del ruolo della cultura e del valore aggiunto della differenza. Verranno infine presentati i risultati della collaborazione tra i corsi di Pedagogia speciale della prof.ssa Cairo e della Cooperativa sociale Il Germoglio, attraverso riflessioni degli studenti universitari e contributi dei giovani con disabilità; i ragazzi della cooperativa avevano infatti realizzato un video in occasione della Giornata della Memoria che verrà trasmesso al convegno.