Covid, da lunedì 15 marzo la Lombardia in fascia rossa

Una misura annunciata

Da lunedì 15 marzo la Lombardia sarà inserita in fascia rossa. Il virus continua a correre e così, dopo i dati del Comitato tecnico scientifico e la cabina di regia con le regioni, è stata ridisegnata la mappa cromatica dell’Italia, con un inasprimento delle disposizioni in quasi tutto il Paese.

No Banner to display

Le misure

Gli spostamenti sono consentiti, anche nel proprio Comune di residenza, dalle 5.00. alle 22.00 solo per ragioni di necessità, lavoro e salute e sarà necessario portare con sé l’autocertificazione.

Bar e ristoranti potranno effettuare solo servizio d’asporto, fino alle 18.00 i primi e fino alle 22.00 i secondi, e servizi di consegna a domicilio senza vincoli di orari.

Chiuse le scuole di ogni ordine e grado e gli asili nido. Resta la possibilità di svolgere in presenza i laboratori e le attività didattiche per studenti con disabilità o con bisogni educativi speciali.

Chiusi i negozi di vendita al dettaglio, salvo quelli che vendono generi alimentari o beni di prima necessità (comprese farmacie, edicole e tabacchi). Stesse misure valide anche per i centri commerciali, che resteranno però chiusi nei giorni festivi e prefestivi.