Contagi, ricoveri e campagna vaccinale: i numeri della Martesana

Dati emersi durante l'assemblea distrettuale dei sindaci dell’ASST Melegnano Martesana

Coronavirus Covid 19 Vaccination. Medical injection syringe and vial with vaccine

Il 10 marzo si è svolta un’Assemblea distrettuale dei Sindaci dell’ASST Melegnano Martesana, convocata dal presidente (e sindaco di Cassina) Elisa Balconi, in cui si è discussa l’attuale situazione epidemiologica, in termini di contagi, ricoveri e piano vaccinale. Una nota ufficiale del Comune di Cassina de’ Pecchi, ha riportato i numeri esposti durante l’assemblea.

I contagi: scende l’età media

Prospettive poco rassicuranti: le fasce d’età più colpite sono quelle degli studenti (15-19 anni e 10-14 anni). L’età media dei contagiati scende sotto i 50 anni e le terapie intensive si stanno riempiendo di nuovo, occupate da over 65. L’aumento dei casi, che fino al 21 febbraio sembrava limitato ad alcuni Comuni ( tra cui Gessate, Vimodrone, Liscate), interessa ora altri centri del Distretto, dove viene superata la soglia dei 250 casi per 100mila abitanti.

Gli ospedali

Gli ospedali del distretto, Vizzolo Predabissi, Cernusco e Melzo ospitano 144 persone ricoverate per Covid, di cui 13 in rianimazione. La gestione degli ospedali è aggravata anche dalla mancanza di posti per chi presenta altre patologie, non legate al Covid. Il problema più grave resta comunque la mancanza di personale medico e infermieristico; per la campagna vaccinale massiva, ad esempio, si richiede l’impiego di 50-60 medici a tempo pieno, più il doppio degli infermieri. Entro marzo verrà pubblicato un nuovo bando per trovare medici titolari, che potranno effettuare tamponi e vaccini.

La campagna di vaccinazione: ancora in corso vaccinazioni per personale sanitario, scolastico, over 80

Durante l’Assemblea è stato spiegato che è ancora in corso la vaccinazione del personale sanitario, di ospiti e personale di strutture sociosanitarie residenziali, forze dell’ordine (questa è la fase 1 bis), personale scolastico e over 80, oltre alle prime vaccinazioni domiciliari per allettati e non trasportabili.

Nell’Asst Melegnano Martesana i punti vaccinali sono sette: 4 ASST (Binasco, Melzo, Trezzo, Vizzolo) e 3 privati accreditati (Pieve Emanuele, San Donato, Pioltello); sulla base dell’aumento delle dosi previsto per aprile e con quello del personale sanitario, verranno aggiunte sedi vaccinali. L’Asst della zona sta ricevendo un totale di 3840 vaccini: 2340 dosi di Pfizer e 1500 di Astra Zeneca.

Giada Felline