Amazon apre un deposito di smistamento a Pioltello

Amazon annuncia 120 posti di lavoro a tempo indeterminato, tra personale Amazon e terzi. Sul deposito verrano installati 800mq di pannelli solari fotovoltaici

In arrivo a Pioltello un nuovo deposito smistamento. La struttura, operativa dalla prossima estate, sarà grande 8000mq e garantirà, tra lavoratori Amazon e terzi, 120 posti di lavoro a tempo indeterminato. « Il nostro impegno verso le comunità in cui operiamo continua – ha dichiarato Gabriele Sigismondi, responsabile di Amazon Logistics in Italia -, non solo garantendo ai nostri clienti un servizio sempre più efficiente consegnando loro ciò di cui hanno più bisogno, ma anche supportando le realtà locali attraverso donazioni come quelle effettuate negli ultimi mesi a sostegno di enti come il Dipartimento della Protezione Civile, la Croce Rossa Italiana e il Banco Alimentare».

No Banner to display

Un deposito eco-friendly

La struttura del deposito e la sua costruzione saranno realizzati all’insegna della sosenibilità ambientale. Tetti e rivestimenti garantiranno isolamento termico ed efficienza energetica, verranno installati 800mq di pannelli solari fotovoltaici; verranno inoltre realizzate aree verdi e installate colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici.

Il sindaco Ivonne Cosciotti si è dichiarata ottimista  «Siamo lieti che un’azienda di eccellenza a livello mondiale abbia scelto di investire su Pioltello – ha commentato- I vincoli urbanistici della nostra città imponevano che la nuova struttura fosse progettata secondo elevatissimi standard ambientali e realizzata nel rispetto dei più avanzati criteri di sostenibilità e impatto sul territorio. È inoltre previsto un forte investimento sulla mobilità elettrica che si sposa con la visione ambientalista di questa Amministrazione Comunale e che vede Pioltello pilota di questa linea di sviluppo futuro. In un momento di forte crisi economica, è da sottolineare la creazione di nuovi posti di lavoro stabili oltre alle opportunità di collaborazione con le imprese locali: l’auspicio è che l’arrivo di Amazon possa dare un contributo alla delicata fase di ripresa che ci aspetta nei prossimi mesi, una volta superata l’emergenza sanitaria».