Comuni ‘bike friendly’: a Cernusco e Segrate 4 bike-smile

Sono state consegnate virtualmente le prime 51 bandiere gialle per il 2021. I comuni della Martesana aderenti confermati virtuosi nell’ambito della ciclabilità

Pista ciclabile - immagine d'archivio

FIAB-ComuniCiclabili, riconoscimento della Federazione Ambiente e bicicletta che valuta e attesta il grado di ciclabilità dei comuni italiani, ha visto coinvolti quest’anno oltre 140 comuni italiani, 11 lombardi, tra cui il Comune di Cassina de’ Pecchi, quello di Cernusco sul Naviglio e quello di Segrate. In una cerimonia virtuale sono state consegnate le prime 51 bandiere gialle della ciclabilità italiana. L’iniziativa ha ottenuto quest’anno il patrocinio del Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti e del Ministero dell’Ambiente.

Valutazione riportata sulle bandiere

Il riconoscimento attribuisce alle località un voto da 1 a 5, riportato sulle bandiere da ‘bike-smile’, tanti quanti i punti ottenuti. Il punteggio è assegnato sulla base di diversi criteri: mobilità urbana, governance, comunicazione & promozione, a cui si aggiunge facoltativamente il requisito nell’area del cicloturismo.

Cernusco e Segrate promotori della ciclabilità

Il Comune di Segrate ha ottenuto quattro ‘bike-smile’ su cinque. «Un ottimo risultato – ha commentato il sindaco Paolo Micheli – che conferma e premia il grande lavoro che stiamo facendo per promuovere la ciclabilità nella nostra città e l’attivazione di interventi che favoriscono la mobilità sostenibile e la sicurezza delle nostre strade».
Per il quarto anno consecutivo anche Cernusco sul Naviglio si è vista riconoscere quattro ‘bike-simile’ su cinque.

Giada Felline