Cernusco, in arrivo la fibra ottica ultraveloce

Tim ha inserito il Comune nel piano nazionale di cablaggio in tecnologia FTTH. I lavori inizieranno a breve e termineranno nel 2023. Interessate oltre 10 mila unità familiari

A seguito di un investimento stimato di circa 2,8 milioni di euro, TIM, in cooperazione con l’Amministrazione comunale, creerà collegamenti ultraveloci fino a 1 Gigabit/s. A breve inizieranno i lavori in diverse zone della città, con l’obiettivo di collegare oltre 10 mila unità immobiliari a conclusione del piano, nel 2023. Grazie a questo piano, il Comune di Cernusco avrà una rete in fibra ottica più performante di quella attuale, che copre circa il 98% delle linee del comune. 

Il progetto di Tim

Il Comune è stato infatti inserito in un programma nazionale di copertura di FiberCop, nuova società del gruppo TIM, che realizzerà la rete d’accesso secondaria in fibra ottica nelle aree grigie e nere del Paese, sviluppando soluzioni FTTH (Fiber To The Home) secondo il modello del co-investimento “aperto” previsto dal nuovo Codice Europeo delle Comunicazioni elettroniche.

Il nuovo collegamento in «risposta alla domanda di evoluzione digitale»

«Si tratta di un progetto ambizioso – ha dichiarato Angelo Filippi, Responsabile Filed Operations Line Lombardia Centro Est – che ha l’obiettivo di portare l’innovazione sul territorio e dare impulso alla diffusione dei servizi digitali finalizzati a sostenere le imprese nello sviluppo del loro business e a migliorare la qualità della vita dei cittadini, contribuendo in questo modo alla crescita dell’economia locale. Un risultato frutto degli ingenti investimenti fatti da TIM a Cernusco sul Naviglio e della proficua collaborazione dell’Amministrazione comunale».

«Gestire il tempo d’emergenza che stiamo attraversando non significa solo occuparsi del presente ma anche immaginarsi come vivremo e lavoreremo nelle nostre città, adoperandoci affinché lo si possa fare nel migliore dei modi,–ha sottolineato il Sindaco di Cernusco sul Naviglio, Ermanno Zacchettiessere tra le prime città in Italia in cui Tim concretizza i suoi investimenti nella nuova rete super-veloce è motivo di orgoglio ed è anche il frutto della efficace modalità programmatoria messa a punto insieme al nostro ufficio tecnico. Consegniamo a famiglie, studenti e imprese quelle autostrade digitali che renderanno più veloci connessioni e collegamenti: è la risposta alla domanda di evoluzione digitale che insieme al processo di transizione ambientale e ad una rinnovata voglia di qualità sociale, rappresenta il nostro sguardo di fiducia verso il futuro».

Giada Felline