Cernusco: il Covid ferma (ancora) la fiera di San Giuseppe

Firmata oggi l'ordinanza che annulla l'evento. Il sindaco Zacchetti: «Prendiamo la rincorsa per poter festeggiare il centenario della fiera nel marzo 2022»

cernusco san giuseppe 2019
La fiera di San Giuseppe del 2019

Per il secondo anno di fila il Covid-19 blocca la storica fiera di San Giuseppe di Cernusco sul Naviglio. Il sindaco Ermanno Zacchetti oggi, giovedì 25 febbraio, con un’ordinanza ha infatti annullato la manifestazione celebre in città e in tutta la Martesana. Nonostante l’attesa per il nuovo Dpcm, che chiarirà cosa sarà consentito fare e cosa no nelle prossime settimane, il primo cittadino ha ritenuto la situazione sanitaria ancora troppo instabile per correre il rischio di assembramenti inevitabili durante una manifestazione così sentita e partecipata. «Purtroppo – ha dichiarato Zacchetti – non possiamo permetterci il rischio di assembramenti e conseguenti diffusioni dei contagi, anche guardando a quanto sta accadendo proprio in queste ore nelle province a noi vicine come Brescia».

Sarebbe stata la 99esima edizione

Quella di quest’anno sarebbe stata la 99esima edizione della fiera di San Giuseppe, che si è tenuta per la prima volta il 19 marzo del 1923 come mostra del bestiame per celebrare l’istituzione del mercato del mercoledì. Dunque una nuova battuta d’arresto, ma per il sindaco l’anno prossimo tornerà il sole. «È un grande rammarico, non c’è dubbio, ed è il secondo anno che sono costretto a prendere questa decisione – ha sottolineato il primo cittadino – Speriamo di poter organizzare la cerimonia de ‘Il Gelso d’oro’ il prossimo settembre e soprattutto, prendiamo la rincorsa per poter festeggiare il centenario della fiera nel marzo 2022. Sono sicuro – ha concluso -, ci regaleremo una festa bellissima in una giornata di sole primaverile come mai».