A Gorgonzola è tutto pronto per l’iniziativa “Finale a sorpresa”

Un ciclo di tre incontri online per parlare di scrittura e lettura espressiva

Sei appassionato di scrittura? E ti piace anche leggere a voce alta? A Gorgonzola l’Associazione Fuoritempo propone l’evento gratuito “Finale a sorpresa”. Tre serate, il 16, il 19 e il 31 Marzo alle 20.45, online, in cui i partecipanti potranno cimentarsi con un racconto interrotto, una storyteller, alcune letture a voce alta e un finale da scrivere dove tutto può cambiare. 

Parole, pensieri e voce

L’iniziativa è stata realizzata grazie al Bando Comune di Gorgonzola a favore di Enti pubblici e soggetti privati per iniziative culturali, sociali, sportive e del tempo libero rivolte alla cittadinanza.

«Anche quest’anno partecipiamo al Bando comunale – ha dichiarato Maria Cremona Presidente dell’Associazione Fuoritempo – che ha la finalità di sostenere progetti sia attraverso iniziative territoriali sia mediante attività online. Abbiamo pensato di proporre degli incontri online che avessero al centro la partecipazione attiva e creativa: un po’ laboratorio, un po’ istruzioni per l’uso e un po’ narrazione».

Il primo incontro si terrà il 16 Marzo e vedrà la presenza di Bianca Borriello, storyteller e Stefano D’Andrea scrittore, che condurranno i partecipanti a conversazioni sulla scrittura e su come sia possibile costruire una narrazione. 

Il 19 Marzo la serata sarà condotta da Giuseppe China, regista. La conversazione e le sue innumerevoli sfaccettature: come la parola scritta prende corpo e colore attraverso la voce e le sue modulazioni, grazie anche alle letture dei Fuoritempo.

L’appuntamento conclusivo del ciclo si svolgerà il 31 Marzo con un finale a sorpresa che vedrà il coinvolgimento dei partecipanti in un nuovo percorso esplorativo tra racconti e parole.

«Questa proposta è nata dall’esperienza pregressa delle persone che hanno partecipato ai nostri corsi di maratona di narrazione e laboratori di scrittura – ha concluso Maria Cremona – un invito alla partecipazione che è anche il tentativo di accorciare le distanze e continuare a mantenere vivo l’interesse sui temi culturali».

Per partecipare, è necessario inviare una email a fuoritempo.cultura@gmail.com.

Augusta Brambilla