Gessate in lutto per la scomparsa di Roberto Villa

Una comunità intera ricorda il suo impegno per il prossimo

Roberto Villa è al centro della foto

Gessate ha dato l’ultimo saluto a Roberto Villa nella Chiesa dei Santi Pietro e Paolo il 13 Gennaio alle 14.30 con la partecipazione di una comunità che ha voluto stringersi al fianco della famiglia e degli amici più stretti.  Membro fondatore del Gruppo VOS della sezione di Gessate e tra i membri del Gruppo Artisti Gessatesi Il Gelso, Roberto Villa si è distinto per il suo servizio alla sua comunità. É venuto a mancare il 12 Gennaio all’età di 82 anni.

“Un vuoto incolmabile”

Gli artisti e i fotografi del Gruppo Artisti Gessatesi “Il Gelso” lo hanno voluto ricordare con un breve messaggio di affetto e riconoscenza. «Roberto Villa ci ha lasciato. Il Gruppo Artisti Gessatesi IL GELSO si ritrova un po’ più povero, anzi, molto più povero. Roberto è stato dei nostri per anni: pittore, dirigente, amico e compagno di tante avventure artistiche. L’intera comunità gessatese si ritrova con un vuoto difficilmente colmabile. Roberto era una colonna, un simbolo del volontariato. I VOS, gli Anziani, la parrocchia e altre nobili istituzioni lo annoveravano tra le proprie fila, arricchendosi del suo lavoro e della sua disinteressata partecipazione. Conosceva profondamente il territorio e i palazzi di Gessate. Come San Pietro aveva tutte le chiavi, godendo da sempre della fiducia incondizionata delle Amministrazioni comunali. Ma è dell’uomo Roberto di cui sentiremo più dolorosa la mancanza, l’amicizia, il sorriso, le chiacchierate, la sua arte personale e riconoscibile. Le sue opere sono dovunque a Gessate. Ciao caro amico, un sincero grazie per tutto quello che ci hai donato. Un grande abbraccio». 

Il ricordo dei VOS

Lo stesso giorno della scomparsa, il 12 Gennaio, il Gruppo VOS Gorgonzola ha voluto ricordare il suo impegno e la sua dedizione al prossimo. «Tutto il Gruppo VOS è vicino ai familiari ed ai cari di Roberto Villa, membro fondatore della sezione di Gessate, scomparso oggi»

Augusta Brambilla